Overblog
Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
19 novembre 2020 4 19 /11 /novembre /2020 16:47
ARISTON SANREMO: PREMIO TENCO 2020

PREMIO TENCO 2020

 

Francesco Guccini, Francesco Gabbani, Mauro Pagani, Vittorio De Scalzi, Gianni Siviero, Gigliola Cinquetti, Morgan e Vincenzo Mollica

 

Si aggiungono a

Brunori Sas, Tosca, Paolo Jannacci

e Nuova Compagnia di Canto Popolare

 

La consegna delle Targhe e dei Premi

andrà in onda su Rai3

 

Lo speciale sarà registrato da oggi al 21 novembre  

in alcune location di Sanremo

 

Istituito il Premio GrupYorum che andrà al cantautore egiziano

RAMY ESSAM

Nei prossimi giorni verranno annunciati i due

Premi Tenco 2020 alla carriera

 

 

Francesco Guccini, Francesco Gabbani, Mauro Pagani, Vittorio De Scalzi, Gianni Siviero, Gigliola Cinquetti, Morgan e Vincenzo Mollica si aggiungono al cast del “Premio Tenco 2020”, lo speciale che andrà in onda prossimamente su Rai3 e che si sta registrando in questi giorni al Teatro Ariston e nelle più belle location di Sanremo.

 

La trasmissione televisiva avrà come focus la consegna delle Targhe Tenco e dei Premi Tenco 2020.

Saranno presenti Brunori Sas (Cip! - Targa Miglior Album), Tosca (Morabeza - Targa Miglior Interprete e Ho amato tutto (scritta da Pietro Cantarelli) - Targa Miglior Canzone), Paolo Jannacci (Canterò - Opera Prima) e la Nuova Compagnia di Canto Popolare (Napoli 1534. Tra moresche e villanelle - Targa Album in Dialetto).

 

Per la Targa Tenco Album a progetto, che quest’anno ha ottenuto l’ ex aequo tra Note di viaggio - Capitolo 1: venite avanti… e Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero, saranno presenti rispettivamente Guccini, Gabbani e Pagani  per il primo e De Scalzi, Siviero e Cinquetti per il secondo. A Mauro Pagani e Mimmo Ferraro, produttori dei due album, sarà consegnata la Targa.

 

Morgan anche quest’anno farà parte del cast della manifestazione ma in veste prettamente artistica.

Vincenzo Mollica riceverà il Premio Tenco 2020 per l’Operatore Culturale.  

 

Al cast completo mancano ancora i nomi dei Premi Tenco 2020 ai cantautori (un artista italiano e uno internazionale):  riconoscimento assegnato dal 1974 alla carriera degli artisti che hanno apportato un contributo significativo alla canzone d'autore mondiale.  Verranno svelati i prossimi giorni.

 

Quest’anno, inoltre, è stato istituito il Premio GrupYorum in omaggio alla omonima band turca impegnata politicamente e socialmente e perseguitata dal regime di Erdogan, che ha proibito loro qualunque concerto e ha incarcerato alcuni dei suoi membri. Tre di questi sono morti dopo quasi un anno di sciopero della fame. È a nome loro e a quello di tutti quei cantautori e musicisti, e sono moltissimi nel mondo, che sono perseguitati dalla dittatura, che è rivolto il Premio. 

 

Il nuovo report di Freemuse, organizzazione francese che documenta i casi di censura musicale e artistica nel mondo, ad aprile 2020, conta un'analisi approfondita di 711 atti di violazione della libertà artistica nel 2019 in 93 paesi.  

 

Il Premio GrupYorum sarà consegnato al cantautore e musicista egiziano Ramy Essam.

 

"Premio Tenco 2020" è organizzato e prodotto dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo, Regione Liguria, SIAE, Camera di Commercio Riviere di Liguria, NUOVOIMAIE e Unogas. La produzione esecutiva è di Gruppo Eventi con la supervisione per la messa in onda di iCompany. Radio1 Rai è media partner. 

 

 

Per Club Tenco

Ufficio Stampa

Erika Barbacelli - 328.1950229 - erika.barbacelli2@gmail.com

Ufficio Promozione 

Giorgio Cipressi - 335.7089743 - comunicazioneglobale@gmail.com 

Giovanna Palombini - 348.2818620 - palombini.giovanna@gmail.com 

 

Partager cet article

Repost0
10 octobre 2020 6 10 /10 /octobre /2020 07:51
 Concerto 21/10/2020 - Concerto Straordinario 'RINASCITA'

Il Concerto Straordinario 'RINASCITA' avrà luogo, con l'Alto Patronato di S.A.S. il Principe Alberto II, Mercoledì 21 ottobre 2020 all'Auditorium Rainier III di Monaco, volevamo precisare che:

> Il concerto sarà preceduto, per chi lo desideri, da un intervento previsto alle ore 19,30 con il Maestro Gianluigi Gelmetti, che illustrerà il programma.Il concerto inizierà ore 20,30 (durata 1,15 circa senza intervallo).I biglietti di ingresso obbligatori per il concerto possono essere ritirati già da ora su presentazione dell'invito (valido per due persone), presso la biglietteria che si trova all'interno del Casinò di Monte-Carlo:Dal Martedì al Sabato –  dalle ore 10,00 alle ore 17,30                      

 

Partager cet article

Repost0
12 septembre 2020 6 12 /09 /septembre /2020 12:11

 

In occasione della finale di Sanremo Rock, sabato 12 settembre alle ore 18.00, per la prima volta sarà possibile acquistare, oltre al posto fisico in sala (disponibile in cassa a 10,00 € con posti limitati come da dpcm), anche la poltrona virtuale, al costo di3,00, per poter assistere allo spettacolo comodamente da casa.

 

Per acquistare la poltrona virtuale baste collegarsi al sito www.aristonsanremo.com, entro le ore 18:00 di sabato 12 settembre, e cliccare sul pulsante Sanremo Rock”.

 

Una volta registratosi e completato lacquisto, lo spettatore riceverà una mail con nome utente, password e link per assistere allevento.

 

Il programma della serata comprende le 16 band finaliste e numerosi ospiti tra cui Jean Michel Byron, Bad Medicine, Matt Becker e Pino Scotto, presenta Gigio DAmbrosio conduttore radiofonico di RTL 102,5.

 

Partager cet article

Repost0
9 septembre 2020 3 09 /09 /septembre /2020 16:00
SANREMO ROCK 2020

Il Rock di Sanremo Rock accende il Teatro Ariston 

Finali del Festival - 33^ edizione 

    IL TEAM SANREMO ROCK

 

Sono iniziate il 7 settembre le fasi Finali Nazionali della 33^ edizione di Sanremo Rock & Trend, storico festival italiano, premiato nel 2020 come miglior festival rock europeo, carica insignita da F.I.P.I (Federazione Internazionale Proprietà Intellettuale). La migliore musica emergente si sta esibendo live questa settimana al Teatro Ariston di Sanremo. 

Ben 300.000 visualizzazioni rilevate nelle dirette streaming nei primi due giorni della gara, per un evento senza precedenti:  230 band arrivate da tutta Europa, per un totale di circa 1400 musicisti, nel rispetto delle regole vigenti. Tutti all’Ariston ma in sicurezza, con grande civiltà, ordine e voglia di ripartire anche in un modo migliore di prima.  Il Festival ha portato avanti nel corso dell’ultimo anno una campagna di sensibilizzazione alla civiltà e all’educazione, rappresentativa  proprio della grande forza che storicamente i movimenti rock hanno evidenziato. 

 

Angelo Valsiglio, Presidente di Nove Eventi Srl, società organizzatrice del Festival, si ritiene “soddisfatto dell’efficiente dell’organizzazione del Festival, dell’ottima sinergia creatasi con il Teatro Ariston in un periodo in cui non si poteva desiderare un risultato migliore e fino a poco tempo fa nemmeno ipotizzabile”. Aggiunge inoltre “Sanremo Rock sta prendendo il volo, sta subendo un’impennata di visibilità e noi come Nove Eventi Srl non possiamo che esserne fieri. Stiamo lavorando con grande determinazione e serietà e ci sono ottime nuove prospettive per il prossimo anno”. 

A sostenere il Festival ci sono inoltre delle istituzioni quali SIAE, NUOVOIMAIE, PMI ITALIA, ASSOMUSICA, FIPI, VIVATICKET, che credono in Sanremo Rock con forza e determinazione conoscendone la sua natura in tutti gli aspetti.

Le novità di quest’anno sono molteplici. Da segnalare sicuramente la volontà di Sanremo Rock, di suggellare il sodalizio con la città ligure, rendendola partecipe in prima persona del Festival. Oltre all’ intervento alla conferenza stampa del 7 settembre dell’assessore al turismo e allo sport del Comune di Sanremo, Giuseppe Faraldi, quest’anno due giurati delle fasi Finali sono stati appositamente scelti nell’area sanremese, quali rappresentanti di un territorio estremamente florido dal punto di vista artistico. Presenti in giuria dunque Christian Gullone, cantautore, direttore artistico di “Riserva Sonora” e fondatore del Manifesto del Cantautorato Ligure e Maurilio Giornata, una delle voci storiche della radiofonia Ligure, attualmente responsabile di Radio Onda Ligure 101. Insieme a loro volti e di grande fama nel mondo musicale nazionale e internazionale. Nei giorni scorsi, solo per citarne alcuni Fabrizio Simoncioni, produttore e musicista, componente dei LITFIBA in qualità di tastierista/back vocalist, ex tastierista “storico” di Ligabue ne “La Banda” e ha lavorato con G.Nannini, N.Fabi, E.Bennato, C.Consoli, G.Grignani;  Fausto Cogliati, produttore multiplatino, uno tra i più importanti produttori del panorama discografico Italiano: tra le sue produzioni e collaborazioni più importanti vediamo i nomi di grossi “Big” della musica Italiana come:  Articolo 31, J-Ax, Fedez, The Giornalisti, Tommaso Paradiso, Ultimo, Gazzelle, Raphael Gualazzi, Benji & Fede, Fragola, Michelin (SpiderMan), Low Low, Elodie e tanti altri. Lo vediamo in veste di Producer a X Factor  8/9/10/11 e 12 nel 2018; Andy dei Bluvertigo; Matt Backer, multipremiato chitarrista, cantante, autore e compositore britannico attualmente in tour con gli ABC, nel 2013 ha vinto l’Independent Music Nework Favorite International Artist Award ed il 2013 New Music Awards Best Group/Duo con Julian Lennon, e moltissimi altri.

 

Dall’altro lato invece Sanremo Rock è divenuto sempre più noto all’estero. Numerose sono state infatti le candidature ricevute da Europa e USA. Non si sta escludendo il prossimo anno di svolgere delle finali regionali, anche fuori dal confine italiano, i cui risultati poi convoglieranno al teatro Ariston di Sanremo per le finali nazionali e finalissima.

Due sono le categorie di partecipazione, Rock, e Trend per raccogliere il meglio della nuove idee musicali italiane e non solo, senza limiti di generi. Una batteria di grandi istituzioni sorreggono quello che è ormai il festival più vero, dedicato alla musica live, dove gli artisti e le band in gara hanno la reale possibilità di evolversi dando una sferzata alla propria carriera.

Tutto fa presagire una Finalissima di grande intensità per il 12 settembre, il primo appuntamento della settimana che dalle 18 sarà aperto al pubblico, seppur nei limiti consentiti dalla legge in vigore con biglietteria aperta sabato 12 presso il Teatro Ariston dalle 10:30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Inoltre vi è la possibilità quest’anno di partecipare ottenendo un posto virtuale nella sala del Teatro Ariston, acquistabile sul sito del Teatro Ariston (https://aristonsanremo.com) a partire da venerdi 11 pomeriggio al costo di 3€.

 

Appuntamento dunque al Teatro Ariston di Sanremo per la Finalissima di Sanremo Rock & Trend, sabato 12 settembre alle ore 18, di persona o con il posto virtuale in sala rossa per conoscere quaii tra i 16 finalisti saranno i vincitori della 33^ edizione del Festival.

 


 

SANREMO ROCK IN BREVE  

Sanremo Rock & Trend Festival, giunto alla sua 33a edizione, è il concorso più longevo e famoso d’Italia, dedicato ad artisti emergenti della scena rock a 360 gradi: dal pop rock al metal, dal progressive all’indie rock, dall’alternative al folk rock, dal punk all’hard rock, passando anche per i generi “trend” come l’hip hop, il pop, il jazz, il blues. Fin da quando è nato, negli anni Ottanta, Sanremo Rock è un punto di riferimento per tantissimi giovani che aspirano a far conoscere la propria musica e ad intraprendere una carriera rock. 

Nel corso degli anni sono transitati dal palco del Festival, all’inizio della loro carriera, grandi artisti allora giovanissimi e sconosciuti come i Litfiba, Carmen Consoli, gli Avion Travel, Ligabue, i Denovo di Mario Venuti, i Tazenda, i Bluvertigo di Morgan (RaiUno nel 2000), Laura Bono nel 2004 per poi vincere il Festival di Sanremo cat. Giovani l’anno successivo, solo per citarne alcuni.

 

Ma su quel palco sono saliti anche Duran Duran, Europe, Spandau Ballet, Bob Geldof, Paul Simon, Paul McCartney, George Harrison, The Smiths, Whitney Houston. E, ancora, i “nostri” Gianna Nannini, CCCP, Edoardo Bennato, Carmen Consoli, Subsonica, Almamegretta, Irene Grandi, e tanti altri. 

 

Oggi la Nove Eventi Srl è proprietaria del brand di Sanremo Rock e ha rilanciato il festival rendendolo in pochi anni la vetrina più importante ed ambita d’Italia. Ha riportato la manifestazione alle sue origini – il Teatro Ariston di Sanremo.

 

Negli ultimi tre anni Sanremo Rock, grazie alle Istituzioni, ovvero i “ Partner Istituzionali” come SIAE, NUOVOIMAIE, PMI ITALIA, ASSOMUSICA, FIPI, Vivaticket, Roy Rebel  e grazie ai “Premium Partner” discografici e imprenditori musicali riuniti come Eko Music, BMmusic, ET Team, Universal, ha goduto di un’importante visibilità, dando la possibilità ai partecipati di ottenere dei premi prestigiosi, oltre ala possibilità di qualificarsi sul podio del Festival.

I Bangcock ad esempio hanno potuto aprire il FIRENZE ROCKS 2019, il festival rock più atteso dell’estate Italiana; l’artista Gheri è stato richiesto in apertura al Tour Mondiale di Zucchero Sugar Fornaciari dall’Arena di Verona al Pala Lottomatica fino all’estero; c’è chi  ha aperto “La Notte delle Chitarre”, “Radio Estate Tour”, “La Festa Europea della Musica”, “Il Concertone del 1° Maggio”; C’è chi come i Tracy Grave sono in tour a Los Angeles California partecipando al tour MONDIALE “NAMM” e suoneranno allo storico whisky A Go registrando anche tre brani agli Steakhouse studios di Hollywood (studi di registrazione storici dove hanno registrato Toto, Van Halen, Guns N’ roses e altri); chi come i Piqued Jacks hanno fatto tour nel mondo tra Inghilterra, Spagna, Canada, U.S.A, Grecia; il video degli EkynoxX è stato scelto e trasmesso a Metro Music nei 14 maggiori aereoporti d’Italia e inserito nella compilation “Air Music“; altri sono stati Open Act in Italia ed Europa di Artisti internazionali come Jean Michel Byron, Toto, Garbage (U.S.A), Mr.Burdon (The Animals), Enuff Z’ Nuff, The Drums&Guitar Night, Bandabardò, Matt Backer  (J. Lennon), The Cure e Sum 41, Pino Scotto, ecc.


 

_____________________________________________________________________________

 

Responsabile Ufficio Stampa Nove Eventi Srl: Mary Tondato

Tel 377/2085423, email: mt.infomusic@gmail.com 

Ufficio Stampa Regionale: Simona De Melas

Tel: 392/7407011, email: simonademelas@gmail.com

Partager cet article

Repost0
12 août 2020 3 12 /08 /août /2020 15:34
PRIMO FESTIVAL "CODAVID-20" AL RISTORANTE ISCHIA  DI MENTONE

Con la riapertura, corrispondente alle nuove normative di sicurezza dei ristoranti sul lungomare di Mentone, una spiritosa iniziativa del gestore David Iacono ha allietato gli invitati alla cena del primo giorno post virus organizzando un mini-festival dove si sono esibiti in un mix di canzoni internazionali, accompagnate dallo stesso David al piano-bar,

una decina di esordienti cantanti che hanno apportato un contributo di simpatia con la sonorità delle proprie corde vocali.

La rappresentanza editoriale del Royal Monaco,

Giuria. Da sin. Tabita-Alex-Roxane

invitata anche quale giuria esaminatrice, ha consegnato al vincitore, composto da un un garbato duetto uomo-donna  internazionale, una pittura ad olio di un pittore locale.

 

 

Partager cet article

Repost0
21 juin 2020 7 21 /06 /juin /2020 17:19
Svelati  i finalisti delle Targhe Tenco 2020

TARGHE TENCO 2020

IL MAGGIOR RICONOSCIMENTO DELLA CANZONE D’AUTORE ITALIANA 

 

SVELATI I FINALISTI

 

DISCO IN ASSOLUTO 

Paolo Benvegnù (Dell'odio dell'innocenza); Brunori Sas (Cip!); Diodato (Che vita meravigliosa); Luca Madonia (La Piramide); Perturbazione [(dis)amore]

 

ALBUM IN DIALETTO 

Alfio Antico (Trema la terra); Eleonora Bordonaro (Moviti Ferma); Sara Marini (Torrendeadomo); Nuova Compagnia di Canto Popolare (Napoli 1534. Tra moresche e villanelle); Daniele Sepe (Le nuove avventure di Capitan Capitone)

 

OPERA PRIMA 

Buva (Quarantena); Paolo Jannacci (Canterò); Liana Marino (Partenze); Lelio Morra (Esagerato); Réclame (Voci di corridoio)

 

INTERPRETE DI CANZONI 

Beppe Dettori [(In)canto rituale - Omaggio a Maria Carta]; Peppe Fonte (Le canzoni di Piero Ciampi e Pino Pavone); Maria Mazzotta (Amore Amaro); The Niro (The Complete Jeff Buckley & Gary Lucas Songbook); Tosca (Morabeza). 

 

CANZONE SINGOLA

Diodato (Che vita meravigliosa); Beppe Gambetta (Dove Tia O Vento); Giacomo Lariccia (Limiti); Rancore (Eden); Tosca (Ho amato tutto).

 

ALBUM COLLETTIVO A PROGETTO

Animantiga; Calendario Civile; Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero; Note di viaggio - Capitolo 1: Venite avanti; 20 x 22.

 

 

 

Svelati  i finalisti delle Targhe Tenco 2020

Roma, 21 giugno 2020 – Svelati oggi i finalisti delle Targhe Tenco 2020, il maggior riconoscimento assegnato dal 1984 ai migliori dischi italiani di canzone d’autore usciti nel corso dell’anno (dall’1 giugno 2019 al 31 maggio 2020). 

 

Artisti e progetti discografici trasversali nei generi e votati dalla più ampia giuria in Italia composta da giornalisti musicali ed esperti di musica. Le sezioni anche in questa edizione sono sei: 4 riservate ai cantautori (canzone singola, disco in assoluto, disco in dialetto, opera prima), 1 riservata a interpreti di canzoni non proprie e 1 riservata agli album collettivi a progetto, ovvero compilation di vari interpreti costruite su un tema esplicito e dichiarato in grado di unire tutte le canzoni. In questa prima fase la giuria ha votato i finalisti delle sei sezioni, di cui il dettaglio di seguito in ordine alfabetico. Dopo la seconda votazione, che terminerà il 29 giugno, verrà proclamato il vincitore di ogni sezione. Non esistono candidature in quanto i giurati votano liberamente secondo quanto ascoltato nel corso dell’anno. 

 

DISCO IN ASSOLUTO: Paolo Benvegnù (Dell'odio dell'innocenza); Brunori Sas (Cip!); Diodato (Che vita meravigliosa); Luca Madonia (La Piramide); Perturbazione [(dis)amore].

 

MIGLIOR ALBUM IN DIALETTO: Alfio Antico (Trema la terra); Eleonora Bordonaro (Moviti Ferma); Sara Marini (Torrendeadomo); Nuova Compagnia di Canto Popolare (Napoli 1534. Tra moresche e villanelle); Daniele Sepe (Le nuove avventure di Capitan Capitone).

 

OPERA PRIMA: Buva (Quarantena); Paolo Jannacci (Canterò); Liana Marino (Partenze); Lelio Morra (Esagerato); Réclame (Voci di corridoio). 

 

INTERPRETE DI CANZONI: Beppe Dettori   [(In)canto rituale - Omaggio a Maria Carta]; Peppe Fonte (Le canzoni di Piero Ciampi e Pino Pavone); Maria Mazzotta (Amore Amaro); The Niro (The Complete Jeff Buckley & Gary Lucas Songbook); Tosca (Morabeza). 

 

CANZONE SINGOLA: Diodato (Che vita meravigliosa); Beppe Gambetta (Dove Tia O Vento); Giacomo Lariccia (Limiti); Rancore (Eden); Tosca (Ho amato tutto).

 

ALBUM COLLETTIVO A PROGETTO: Animantiga; Calendario Civile; Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero; Note di viaggio - Capitolo 1: Venite avanti; 20 x 22.


Tutte le informazioni sulle Targhe Tenco si possono trovare all’indirizzo: www.clubtenco.it

 

Partager cet article

Repost0
8 mai 2020 5 08 /05 /mai /2020 07:49
CORONA VIRUS - SANREMO: IL CONCERTO DI ANGELO BRANDUARDI E' STATO ANNULLATO

La direzione dell'Ariston Sanremo comunica che il concerto di Angelo Branduardi, organizzato da Ventidieci srl, in programma al Teatro Ariston venerdì 8/5 è stato annullato.

I biglietti già emessi, dalla biglietteria Ariston e dalla biglietteria online Webtic, saranno rimborsati come da disposizioni del Decreto Legge n°18 del 17/3/2020, tramite voucher utilizzabili per eventi organizzati da Ventidieci srl al Teatro Ariston di Sanremo.

Le richieste di emissione voucher andranno inviate dal 8/5/2020 al 8/6/2020 tramite il sito www.aristonsanremo.com/voucher compilando la scheda presente ed allegando la scansione leggibile dei biglietti  fronte e retro (retro ove necessario)  in proprio possesso.

Il relativo voucher sarà emesso entro 90 gg. dalla data originale dello spettacolo e sarà utilizzabile solo per gli eventi organizzati da Ventidieci srl (www.ventidieci.it/) al Teatro Ariston.

La richiesta dei “voucher” riguarda esclusivamente i biglietti acquistati direttamente presso la cassa del Teatro Ariston o sulla biglietteria on-line (Webtic) del Teatro Ariston (https://aristonsanremo.com/biglietteria).

I voucher per i biglietti acquistati tramite altre piattaforme (Ticket One) dovranno essere richiesti direttamente, e con le procedure da loro indicata (https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/), direttamente tramite loro.

Maggiori informazioni su https://aristonsanremo.com/voucher/ o cliccando sul tasto “Voucher” nella home page del sito www.aristonsanremo.com .

Per i biglietti acquistati tramite Ticket One si dovrà fare richiesta direttamente a Ticket One, maggiori informazioni alla pagina https://www.ticketone.it/campaign/covid-19/.

Partager cet article

Repost0
13 février 2020 4 13 /02 /février /2020 16:45
AL VIA LE TARGHE TENCO EDIZIONE 2020
AL VIA LE TARGHE TENCO EDIZIONE 2020

CLUB TENCO 

 

I vincitori parteciperanno al Premio Tenco che si terrà al 

Teatro Ariston di Sanremo dal 22 al 24 ottobre

  

 

Roma, 13 febbraio 2019 - Prenderà il via da domani, venerdì 14 febbraio, l’edizione 2020 delle Targhe Tenco, l'iniziativa nata nel 1984 e mirata a offrire un riconoscimento alle migliori produzioni discografiche italiane sul terreno della canzone d'autore.

 

Il regolamento per partecipare alle Targhe Tenco 2020 è visibile e consultabile, come sempre, al sito www.clubtenco.it, all’interno della sezione “Targhe Tenco”.

 

Oltre alle già consolidate Targhe (Migliore album, Album in dialetto, Opera prima, Interprete Canzone singola), anche quest’anno ci sarà una sesta categoria riservata agli Album a progetto realizzati con l'intervento di più artisti. 

 

Possono essere presi in considerazione solo dischi pubblicati tra il 1° giugno 2019 e il 31 maggio 2020.

 

La giuria, formata da oltre 200 critici, giornalisti ed esperti musicali, nominati dal Club Tenco, potrà esprimere le proprie scelte in due turni - tre titoli nel primo, uno solo nel ballottaggio - a partire dal 1° Giugno 2020, e l'annuncio dei vincitori sarà diffuso entro il mese di Luglio 2020. 

 

Come lo scorso anno sarà anche a disposizione una piattaforma completamente informatizzata, e collegata al sito del Club Tenco: un ulteriore mezzo realizzato per consentire ad artisti e produttori di proporre in autonomia le proprie candidature.

 

La giuria stessa potrà accedere alla piattaforma, in un'area dedicata, e ascoltare direttamente i brani candidati all'assegnazione delle Targhe, ma sarà comunque libera di votare tutti i dischi validi a norma di Regolamento (non solo quelli proposti tramite autocandidature) e, quindi, anche quelli extra piattaforma

 

La piattaforma adottata dal Club Tenco è stata studiata soprattutto per agevolare la partecipazione all'iniziativa di produzioni indipendenti, che non dispongono di sostegno promozionale che ne consenta larga diffusione. Sul sito stesso - come sempre - saranno visibili sia il Regolamento, sia i nomi dei giurati chiamati a votare.

 

La chiusura delle autocandidature è prevista per il 31 maggio 2020.

 

I vincitori delle Targhe Tenco 2020 parteciperanno alla prossima edizione della Rassegna della Canzone d'Autore, organizzata dal Club Tenco, che si svolgerà al Teatro Ariston di Sanremo il 22,23 e 24 ottobre.

 

Ricordiamo qui i vincitori della scorsa edizione: (album dell'anno) “Ballate per uomini e bestie” Vinicio Capossela; (album in dialetto) Lo chiamavano vient’ ‘e terra” Enzo Gragnaniello; (opera prima) “La vita veramente” Fulminacci; (interprete) Alessio Lega “Nella corte dell’Arbat. Le canzoni di Bulat Okudzava”; (canzone) “Argentovivo” Daniele Silvestri - Manuel Agnelli - Rancore - Fabio Rondanini; (album collettivo a progetto) Adoriza "Viaggio in Italia. Cantando le nostre radici".

 

 

 

 

Per Club Tenco

Ufficio Stampa

Erika Barbacelli - 328.1950229 - erika.barbacelli2@gmail.com

Ufficio Promozione 

Giorgio Cipressi - 335.7089743 - comunicazioneglobale@gmail.com 

Giovanna Palombini - 348.2818620 - palombini.giovanna@gmail.com 

 
 
 
 
 

Partager cet article

Repost0
9 février 2020 7 09 /02 /février /2020 17:16
Diodato vince il 70° Festival di Sanremo - Secondo Francesco Gabbani, terzi i Pinguini Tattici Nucleari.

 

La canzone di Diodato  'Fai rumore' si aggiudica la 70esima edizione del festival, ma anche il premio della critica - 'Mia Martini'- e quello della sala stampa radio, tv e web -  'Lucio Dalla'-. Secondo classificato Francesco Gabbani (che si porta a casa il riconoscimento Tim Music per la canzone più ascoltata: 'Viceversa'). Terzi i Pinguini Tattici Nucleari con la loro 'Ringo Star'. Va invece a Tosca il premio 'Giancarlo Bigazzi', assegnato dai professori d'orchestra. Infine il premio 'Sergio Bardotti' per il miglior testo (assegnato dalla Commissione Musicale) va a Rancore per la sua 'Eden'.

La fanfara dei Carabinieri ha allietato la serrata con una marcia trionfale e chiudendo con l'Inno di Mameli.

Il Presidente della Regione LIGURIA , Giovanni TOTI

Diodato

L'ALTRA FACCIA DEL FESTIVAL

Paolo Palumbo partecipa al Festival di Sanremo con  Kumalimbre.

 Quella di Palumbo, malato di Sla, è una delle storie più belle del Festival della Canzone Italiana. Presentato nella sezione Nuove Proposte con "Io sono Paolo", Palumbo canta insieme al rapper Kumalimbre. Amadeus aveva scartato la sua canzone a un passo dalla finale di « Sanremo Giovani » ma ha deciso di invitarlo sul palco dell'Ariston nella seconda serata del Festival.

Intervista a Paolo Palumbo di Cristina Montepilli

Dopo il successo della sera del 05/02/20 Paolo Palumbo risponde alla nostra intervista con ironia e forza d'animo nonostante la sua condizione di malattia. 

Paolo risponde ai microfoni degli inviati Ghyblj (Francesco Lombardi) ed Italia Turrita (Cristina Montepilli) affermando che  "Sta vivendo a Sanremo un sogno ad occhi aperti  e, benché non sia  un cantante essere sul palco a Sanremo gli ha dato l'opportunità di trasmettere il suo messaggio di vita a milioni di persone". 

Oltre a parlarci della sua malattia e di come ha trasformato la sua vita "portandogli via prima le mani, poi le gambe, la parola ed il respiro...."  con una forza interiore commovente ci ricorda che il suo motto è "Il corpo è un veicolo ed è lo spirito il vero protagonista della vita" quindi anche se la malattia gli ha tolto molto lo ha comunque elevato nello spirito e grazie alla forza dei suoi cari che lo hanno sostenuto si è ritrovato a Sanremo.

Racconta della iniziativa della raccolta fondi attivatae con l' associazione fondata grazie a Paolo che si propone come missione un  progetto e sogno di Paolo: Costruire una struttura che consenta ai malati di trascorrere dei momenti di pace con i propri cari, "Un malato grave a casa non fa le vacanze ma sogna di riposarsi come chiunque altro", dice Paolo.....

Il suo messaggio è arrivato dritto al cuore anche del Maestro Mogol che gli ha riservato un'iniziativa di produzione musicale che aiuterà l'associazione a crescere e proseguire la missione che si prefigge. 

Il simbolo dell'Italia e dello spirito italiano- l' Italia Turrita (personificazione della Repubblica Italiana vestita ed interpretata da Cristina Montepilli inviata speciale a Sanremo) consegna a Paolo Palumbo un riconoscimento importante per esaltarne l'eroismo che con la sua volontà e spirito prevarica la malattia e qualsiasi ostacolo. Una corona di alloro dorata che l'Italia Turrita dispone sulla testa di Paolo e la consegna di  una targa con una dedica speciale. 

 

Partager cet article

Repost0
4 février 2020 2 04 /02 /février /2020 18:28
MENTON: LE CASINO BARRIERE

Depuis  l’ambitieux  programme  de  rénovations du Casino  Barrière  Menton en  2015  pour 3.260  Millions  €,  l’établissement  n’a cessé  de  se réinventer.  A la tête de  l’établissement depuis bientôt un an, son jeune Directeur Général Christophe Pi a embarqué avec lui ses équipes pour mener à bien de nombreux projets.

Au terme de l’année 2019, le Casino Barrière Menton affiche une belle santé, des chiffres encourageants  et  conforte  plus  que  jamais  son  positionnement  de  complexe  de  loisirs intégré sur la région.

 

Quelques chiffres à retenir de l'année 2019

 

●        254.000 entrées (+ 1% /2018)

●       74.000 clients uniques (+ 1.5% / 2018) dont 65% ont franchi les portes      du     Casino pour la première fois

●        Un chiffre d’affaires en progression de 4.6% sur l’activité Machines à        sous  et  de 19% sur l’activité Jeux Electroniques (Roulette Anglaise et Black-Jack                 électroniques) permettant, au travers du prélèvement         communal,  de  reverser  à  la  Ville  de  Menton  la somme de 1 634 353€.

●  3.500 jackpots payés pour un montant total de 6.221.063 € dont 63          jackpots  de plus de 10..000€ et 138 Jackpots de plus de 5.000€

●      300 jours d’animations et de spectacles affirmant le Casino comme le       1er       acteur culturel de la ville. Sur ces 3.600 m2, 50% de la superficie est consacrée   à  une  activité hors jeux.

MENTON: LE CASINO BARRIERE

 

50 réceptions privées organisées dans les salons du Casino

●  3h du matin   (en semaine) et 4h le week-end : c’est l’heure jusqu’à           laquelle    le Casino vous offre la possibilité de manger et boire un verre

●  Un des principaux employeurs de la commune avec 84 collaborateurs       et       1.500 extras en restauration et discothèque.

 

Focus sur le 31 décembre

 ●          2015 entrées au Casino (record de fréquentation depuis 5 ans)       auxquelles

s’ajoutent les 560 entrées du Brummell Club (Night-Club du  Casino)

●          4 réveillons, 125 bouteilles de champagne et 296 couverts servis.

 

MENTON: LE CASINO BARRIERE

Projets initiés en 2019

 

 

Le déploiement d’une offre de jeu mixte intégrant 195 Machines à Sous, les Jeux de Table et les jeux électroniques dans un espace unique de 900 m2, dont 200m2 en plein air avec une des plus grandes terrasse de jeu extérieure de la Côte d’Azur.

De récents aménagements permettent aux Tables de Jeux (Black-Jack, Roulette Anglaise et Ultimate   Poker)   d’être   encore   plus   au   cœur   de   l’animation   du   casino   et   davantage accessibles.

13 postes supplémentaires de Roulette électronique récemment installés complètent l’offre qui  totalise  désormais  39  postes  afin  de  répondre  à  une  demande  croissante  de  jeunes joueurs.

Près de 30 nouvelles machines à sous haute technologie - permettant aux joueurs de choisir

à tout moment de leurs parties le jeu qui leur ressemble - ont pris place en 2019 dans les 3 salles  du  Casino  afin  d’offrir  une  toute  nouvelle  expérience  de  jeu  aux  clients,  ce  qui représente 15 % de la totalité des machines.

La refonte de la restauration

Un effort particulier a été porté sur la qualité des mets de la carte du restaurant Colombale qui sont désormais travaillés avec des produits frais locaux et biologiques pour certains.  Un menu à 14.50€ est servi chaque midi en semaine (Plat du jour ou spécialité de pâtes + une pâtisserie  +  un  café)   et des  soirées  à  thème  y  sont  organisées  (prochaine  soirée  le  14 février à l’occasion de la Saint-Valentin).

Le Café des Sports séduit toujours autant les amoureux de rencontres sportives diffusées sur écran géant de 9m2.

Une offre de restauration légère vient compléter la carte du lieu et on peut ainsi manger une assiette de saumon fumé ou une salade César à toute heure de la journée ou de la soirée.

 

Un programme de fidélité qui évolue

La carte Carré VIP, qui permet aux joueurs de cumuler des points récompense pendant leurs sessions de jeu et de les convertir en cadeaux, est désormais valable dans les restaurants et bars du Casino.

L’animation du Casino comme lieu de vie incontournable de Menton et de la région.

•    Une programmation de 20 spectacles et one-man shows est venue           enrichir l’activité artistique du Casino cette année. La Comédie Entre ils       et elles (7 mars) et un Tribute 100% Sardou (14 mars) sont les prochains            spectacles à l’affiche.

 ●          Les Summer Party, proposées sur la terrasse du Casino chaque soir en       saison    sur la grande terrasse vue mer du Casino et animées par un DJ,             ont été un vrai succès. De l’heure apéritive à tard dans la nuit, des        milliers   de   touristes   et   mentonnais   s’y   sont donné rendez-vous cet été.    Ces soirées seront reconduites en 2020.

 

 

●  Les Lotos-Bingo séduisent une centaine de fidèles participants chaque      mardi      de l’année et permettent de remporter 500€ de cadeaux. Avec le Lotos-Disco     lancés  en 2019, c’est une version plus ludique du rendez-        vous  qui  est  proposé  en  soirée  tous  les bimestres. 2500€ de cadeaux              sont  mis  en  jeu  (le  prochain  est  programmé  le  14 février et un scooter   en  sera  la  dotation  majeure)  dans  une  ambiance  musicale qui rend hommage aux années 80.

Le Brummell Club, Night-Club du Casino, propose le cadre atypique d’un ancien cinéma, se différenciant des autres discothèques de la région    par    son    décor    palace revisité incroyable. Il est ouvert tous les vendredis et samedis quand beaucoup d’autres  lieu n’ouvrent qu’un seul jour par semaine et reste le seul lieu où l’on   peut danser sur Menton. Latin Addict, Provok Party, Wonder Kitch by Amnesia, Génération 90,  Anthology  2000, Mojito Tropical Party, Sound Of Silence, y ont élu       résidence en 2019.

Des  projets sont à l’étude pour 2020 pour faire évoluer le concept du   lieu         qui devrait voir le jour pour le 5ème  anniversaire du Club en Avril.

 

 

●           Les partenariats se sont multipliés en 2019, permettant à de          nombreuses associations et entités locales de profiter gracieusement     des   espaces   du   Casino   et   d’y organiser leurs propres événements.              Autant    d’occasions    pour    les    habitants    de Menton et des environs de     découvrir le Casino et de venir s’y divertir.

●          Bals dansants 2 dimanches par mois avec Côte d’Azur Animation

●          Cours de Salsa et soirées dansantes SBK (Salsa Bachata et

Kizomba) tous les vendredis avec John Capo Animation

●          Master Class de Zumba 2 fois par an

●          Lancement de soirées Speed Dating le 31 Janvier avec www.lespeeddating.com

●          Partenaire privilégié du Festival du Film Fantastique de Menton

qui aura lieu en Octobre au Casino en 2020 pour la 4ème  année consécutive avec Daily Fashion

●          1er Salon du Mariage en Février par Jessica Rogna

●          Partenaire officiel et historique de la Fête du Citron et du

Festival de       Musique Classique de Menton. Le dîner de gala de                            Clôture   de la Fête du Citron est fixé au 29 février

●          Sponsor officiel du Rapid Omnisports de Menton qui organise

au Casino les rencontres des membres du Club

●          Exposition de peintures et d’œuvres par différents artistes locaux

 

MENTON: LE CASINO BARRIERE

RESPONSABILITE SOCIETALE DE L’ENTREPRISE

 

Depuis  longtemps,   le  Groupe  Barrière  s’est  inscrit  dans  une  politique  de  développement durable et éco responsable. 

A titre d’exemple au niveau du Casino Barrière Menton   :

●  Collecte des bouchons au profit de l’association “Les Bouchons       d’Amour”  dont  les ventes permettent      d’acheter du matériel pour     personnes handicapées.

●   Les équipes du Casino se sont associées à la Ville de Menton pour le           nettoyage du port de Garavan,

 

 

●  Pendant la semaine européenne du développement durable, un    menu           éco- responsable est élaboré par le chef des cuisines avec des    produits             locaux         dont l’acheminement n’excède pas 20 kms.

●  Collecte de lunettes au sein du Casino au      profit de l’association              “Lunettes sans frontières”. Elles sont nettoyées et        triées, puis envoyées  à       des       cliniques       et dispensaires ophtalmologiques en Amérique du       Sud, Afrique et Europe de l’Est.

●  Mise à disposition gratuite de nos espaces pour les associations locales     désireuses d’organiser des événements caritatifs

●    Participation au dernier Téléthon avec la confection de gâteaux maison     qui  ont  été vendus par les équipes devant le casino, permettant la        collecte de 400€.

 

Contact

Laurence Botcazou – lbotcazou@lucienbarriere.com

04.92.41.51.27 / 06.78.42.97.94

Partager cet article

Repost0
29 janvier 2020 3 29 /01 /janvier /2020 19:40

Sanremo. Ghyblj e Cristina Montepilli inviati “speciali” per diversi media – FOTO

25-01-2020 10:06:48 am
 
 

 

 

(mi-lorenteggio.com) Sanremo, 25 gennaio 2020 – Ghyblj (Francesco Lombardi), L’Italia Turrita e La Bersagliera (Cristina Montepilli) inviati “speciali” per televisioni, radio FM, radio web tv oltre che settimanali di Gossip, magazine e quotidiani on line e cartacei.
Pubblicheranno i loro servizi su circa 16 media contemporaneamente durante le giornate della 70esima edizione del Festival di Sanremo!
Ghyblj e Cristina sono gli ultimi personaggi ideati da Gian Piero Menzione, noto per la produzione di Star del calibro di Sabrina Salerno, Serena Grandi e Carmen Russo.

 

Vittorio Aggio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Partager cet article

Repost0
21 janvier 2020 2 21 /01 /janvier /2020 13:55
“70° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA” CONFERENZA STAMPA

 14 Gennaio 2020 

“SANREMO 2020 – CONFERENZA STAMPA AL TEATRO DELL’OPERA DEL CASINO’ DI SANREMO – 14 GENNAIO 2020

AMADEUS IN CONFERENZA STAMPA  al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, dopo aver dato il benvenuto a tutti i presenti, ha dichiarato : “ Voglio fare un Festival imprevedibile, guardando con un occhio al passato, ma anche al presente e al futuro. Sanremo 70° deve essere il più  grande show  che accade, in cui c’è la nostra storia. Si svolgerà all’interno del Teatro Ariston e anche fuori dal teatro. La sacralità del Teatro Ariston va’ rispettata. La Rai si muove in quei giorni tra palco e città con eventi e trasmissioni in diretta. Sanremo appartiene a tutti”.

Al tavolo con Amadeus oggi c’erano le “madrine” – due per sera-che daranno un tocco personale raccontando Sanremo 2020, ecco i loro nomi: Emma D’Aquino, Laura Chimenti, Francesca Sofia Novello, Antonella Clerici, Diletta Leotta. Sul palco Amadeus sarà affiancato per tutte le serate dal cantante Tiziano Ferro.  Con il Direttore artistico vedremo anche l’amico Fiorello. Grandi ospiti : quali l’attrice Monica Bellucci, Giorgina Rodriguez, Pierfrancesco Savino, Emma Marrone, il rapper SalmoJonny Dorelli, Diego Abatantuono, Rocco Papaleo,  Sabrina Salerno tra le madrine, la cantautrice Dua Lipa. Ancora incerta la presenza sul palco di Zucchero, e nell’ultima serata come ospite Ultimo.

Ecco che SANREMO 2020 darà ampio spazio non solo alle donne italiane come Mara Venier,  Monica Bellucci, Sabrina Salerno, ma in particolare alla giornalista e scrittrice Rula Jebreal palestinese con  cittadinanza israeliana ed italiana,  e la conduttrice televisiva, cantante Alketa Vejsiu albanese.

Il pubblico è curioso di vedere cosa farà sul prestigioso palcoscenico del Teatro Ariston come ospite Rula Jebreal giornalista internazionalmente conosciuta, avremo modo di ascoltare e vedere un suo monologo sulla violenza contro le donne? Amadeus non ha ancora scoperto tutte le sue carte,  lui ama l’improvvisazione, riponendo fiducia nei suoi ospiti.

La lista di grandi personaggi della canzone e  dello spettacolo è lunga, è confermata la presenza di Roberto Benigni, di Massimo Ranieri, in forse Albano con  Romina che potrebbero cantare un brano inedito di  Cristiano Malgioglio, le sorprese non mancheranno in questo SANREMO 2020.

L’evento televisivo diventa nel 2020 un evento sociale, secondo le parole di Antonio Marano Presidente di Rai Pubblicità, ora si lavora sull’urbanizzazione delle varie location, Teatro Ariston, Palafiori, Piazza Borea d’Olmo, Forte Santa Tecla, Palco Piazza Colombo, sarà una grande promozione per la città di Sanremo.

di Mariagrazia Bugnella          

Partager cet article

Repost0
9 décembre 2019 1 09 /12 /décembre /2019 18:00
TEATRO ARISTON SANREMO: GRANDE SUCCESSO DEI PINK FLOYD LEGEND
TEATRO ARISTON SANREMO: GRANDE SUCCESSO DEI PINK FLOYD LEGEND

SANREMO – GRANDE SUCCESSO DEI PINK FLOYD LEGEND

 6 Dicembre 2019

 

PINK FLOYD LEGEND WITH CHORUS AND ORCHESTRA

Grande successo al teatro Ariston di Sanremo nella serata di giovedì 5 dicembre 2019 per la messa in scena di ATOM HEART MOTHER TOUR 2019, capolavoro del celeberrimo gruppo dei PINK FLOYD. Una grande orchestra ha accompagnato gli interpreti e un ensemble di 100 coristi diretti con maestria da Giovanni Cernicchiaro.

I Pink Floyd Legend hanno suonato nella prima parte della serata i celebri successi del passato dello storico gruppo inglese e nella seconda parte hanno proposto la suite in versione integrale di “ATOM HEART MOTHER” scritta nel 1970 dal compositore RON GEESIN. ATOM  è caratterizzata da musiche di genere classico e rock, ma ciò che colpisce all’ascolto è l’intensità e la potenza dell’insieme progressive rock.

Il pubblico è trascinato intensamente dai suoni delle chitarre elettriche e dei fiati e dalle voci dei cori sino all’ esasperazione delle passioni. I Pink Floyd Legend sono ormai famosi per la peculiarità delle loro perfette interpretazioni, frutto di studio profondo delle partiture originali.

Il loro show si presenta al pubblico come un viaggio  nel mondo della luna arricchito da videoproiezioni, giochi di luci, fari e laser. Se vogliamo definirle “ATOM HEART MOTHER” tour 2019 in breve “E’ uno splendido ritorno al passato!”

 

di Mariagrazia Bugnella

Foto Tabita Espinoza Plejo

 

 

Partager cet article

Repost0
3 décembre 2019 2 03 /12 /décembre /2019 19:53
CECILIA BARTOLI A LA DIRECTION DE L'OPERA  DE MONTE-CARLO EN 2023

Conférence de presse du 3 décembre 2019 
Communication de Cecilia Bartoli 
 
Votre Altesse, M. le Directeur - cher Jean-Louis -  Mesdames, Messieurs, 
 
Je vous remercie de votre chaleureux accueil à l’Opéra de Monte-Carlo. 
 
C’est un grand honneur d’avoir été invitée à succéder à Jean-Louis GRINDA et d’assumer, à partir du 1er janvier 2023, la direction de l’Opéra de Monte-Carlo. C’est un grand honneur et une grande responsabilité, et je tiens à remercier de tout cœur de leur confiance S.A.S. le Prince Souverain, S.A.R. la Princesse de Hanovre et le Conseil d’Administration de l’Opéra. 
 
Merci aussi à Jean-Louis GRINDA, de son amitié, d’avoir pensé à moi et de sa promesse de rester avec ses conseils à disposition à mes côtés, et à ceux de l’Opéra, comme conseiller. J’ai donné mon début à Monte-Carlo dans Le Barbier de Séville en 1989, tout au début de ma carrière, et me suis depuis lors sentie attachée à Monaco. La Salle Garnier est probablement l’une des salles d’opéra les plus belles au monde, ses dimensions et son acoustique sont parfaites –un vrai bijou.  L’Opéra de Monte-Carlo a une longue tradition. Grâce au soutien de la Principauté et de ses Princes, de ses partenaires comme la « Société des bains de mer », l’« Association des Amis de l’Opéra » et le sponsoring de Rolex, l’Opéra de Monte-Carlo a pu atteindre un niveau qui n’a rien à envier aux grands opéras européens.  
 
Depuis le 19e siècle, l’Opéra a recherché la collaboration des meilleurs interprètes du moment, parmi eux Nellie Melba, Toti dal Monte, Conchita Supervia, Enrico Caruso, Fédor Chaliapine, Beniamino Gigli et tant d’autres ! Avec l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, fondé en 1856, et son chef Kazuki Yamada, l’Opéra est doté d’un orchestre de tout premier rang. Serge Diaghilev avec les Ballets Russes avait jeté les bases des fameux Ballets de Monte-Carlo et je me réjouis d’ores et déjà de parler des futures collaborations avec leur directeur, Jean-Christophe Maillot. Depuis 2012 je suis la directrice artistique du Festival de Pentecôte de Salzburg, où j’ai eu le privilège de programmer un festival et de monter de nombreuses productions d’Opéra. J’ai prêté une attention particulière au fil conducteur dramaturgique, poursuivi l’excellence sans relâche et établi des critères qualitatifs des plus élevés. J’y ai surtout eu l’honneur de pouvoir inviter et travailler avec les meilleurs artistes – à la fois des amis et des collègues – qui m’ont accompagnée tout au long de ma carrière, créant ainsi des complicités artistiques durables. 
 
En 2016, nous avons créé les Musiciens du Prince avec J.-L. GRINDA. En un rien de temps, cet orchestre a réalisé plus de 70 concerts,  enregistrements  et représentations d’opéra dans toute l’Europe. Le public et la critique internationale lui ont réservé un accueil unanime, le nommant comme l’un « des meilleurs ensembles instrumentaux d’époque ». Ainsi il a porté le nom de Monaco aux grands auditoires de la musique classique, du Musikverein de Vienne à la Philharmonie de Paris, en passant par Munich, Naples, Berlin ou encore le Festival de Salzbourg. Au cours des dernières années, j’ai également pu constater l’excellente ambiance de travail, le grand engagement personnel et le professionnalisme de l’équipe de l’Opéra de Monte-Carlo. 
 
Prendre la direction de l’Opéra de Monte-Carlo constitue une nouvelle étape dans cette carrière, mais est aussi la réalisation d’un rêve. Je serai la première femme à occuper ce poste ainsi que la première artiste lyrique après Guy GRINDA, le père de Jean-Louis GRINDA. Cela illustre parfaitement ma devise qui est de « se nourrir de la tradition et apporter de l’innovation ! ». Comme au premier jour, je déborde d’idées et c’est avec une joie immense, que je mettrai ma créativité et ma passion pour la musique au service de l’Opéra de Monte-Carlo ! 

Partager cet article

Repost0
3 décembre 2019 2 03 /12 /décembre /2019 15:20
ARISTON SANREMO: PINK FLOYD LEGEND "ATOM HEART MOTHER Tour" IL 5 DICEMBRE

PINK FLOYD LEGEND

Fabio Castaldi – Basso, Voce, Gong
Alessandro Errichetti – Chitarra, Voce
Simone Temporali – Tastiere, Voce

Emanuele Esposito – Batteria

Paolo Angioi – Chitarra acustica, elettrica e 12 corde, Basso, Voce

con
Maurizio Leoni – Sax

Daphne Nisi / Ilaria D’Amore / Giorgia Zaccagni – Cori

 

e con

Legend Orchestra

Ottonidautore / Federica Vecchio - violoncello
&
Legend Choir

Coro Filarmonico Musica Nova / Corale Polifonica Città di Anzio / Coro Arké
voci soliste: Francesca Romana Iorio, Elena D’Elia e Carla Carrì

 

diretti dal M° Giovanni Cernicchiaro

 

“Atom Heart Mother il concerto-evento che ha incassato il tutto esaurito in ogni sua data, dagli Arcimboldi di Milano allo Sferisterio di Macerata, dal Teatro Romano di Ostia Antica a quello di Verona, dall’Augusteo di Napoli al Colosseo di Torino​,​ alla Sala Santa Cecilia di Roma, farà tappa al Teatro Ariston di Sanremo, il 5 dicembre 2019.

 

Protagonisti i Pink Floyd Legend, oggi riconosciuti, da pubblico e critica come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, e che solo negli ultimi tre anni si è esibito davanti a 100000 spettatori.

 

Un successo ottenuto grazie alla realizzazione “unica e speciale” della celebre suite: dal 2012 i Pink Floyd Legend, infatti, sono i soli ad eseguire ATOM nella versione integrale accompagnati da Coro e Orchestra (oltre cento elementi tutti diretti da Giovanni Cernicchiaro) seguendo la partitura originale e autografata del compositore Ron Geesin con il quale i Legend hanno sottoscritto, a Londra, un sodalizio artistico.
Atom Heart Mother si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica: Atom è considerato il disco della maturità e un punto di svolta nel percorso artistico per i Pink Floyd che abbandonano la psichedelia in nome del progressive rock.

 

Nel corso del concerto non mancheranno poi i più grandi successi del gruppo britannico, da quelli degli esordi a​ ​quelli più recenti, che i Pink Floyd Legend suoneranno nella loro classica formazione.

 

 

PINK FLOYD LEGEND : Nati nel 2005, i Pink Floyd Legend sono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende, in ogni loro spettacolo, il miglior omaggio alla musica dei Pink Floyd, grazie alla realizzazione di show perfetti, frutto dello studio approfondito delle partiture e dei concerti live che la band inglese ha proposto nel corso degli anni, grazie ai quali hanno realizzato quasi 100.000 spettatori.

Da Atom Heart Mother, la celebre suite per orchestra e coro, che dal 2012 a oggi, a ogni rappresentazione, ha realizzato il "tutto esaurito", al tour italiano di The Dark Side of The Moon, insieme alla straordinaria Durga Mc Broom (vocalist dei Pink Floyd dal 1987 e per la prima volta su un palco con una band italiana), nel 2014, aggiungono un importante tassello alla loro biografia grazie all'esecuzione integrale, in prima assoluta mondiale, dell'album The Final Cut  in occasione delle celebrazioni per il 70esimo anniversario dello sbarco di Anzio, con la presenza dello stesso Roger Waters.

Il tour 2016 è stato caratterizzato da concerti-evento, in luoghi di assoluto prestigio, "The Dark Side Of The Moon" e "Atom Heart Mother" (con una nuova orchestra e un coro di 140 elementi, nel magnifico Sferisterio di Macerata - storica sede dell'Opera mondiale) e l'inedito "Live At Pompeii" che ha ripreso vita nel palcoscenico del Teatro Romano di Ostia antica in occasione della prima edizione della rassegna "Il Mito e il Sogno", registrando anche qui il tutto esaurito e una lunga standing ovation finale. Il 19 novembre, poi, Roma è diventata il palcoscenico della prima grande giornata/evento dedicata alla musica dei Pink Floyd quando i Legend hanno proposto uno show molto speciale, ripercorrendo l'intera carriera della formazione britannica, con ospiti di eccezione tra cui Carlo Massarini che ha fatto gli onori di casa, catapultando il pubblico indietro nel tempo attraverso racconti ed aneddoti.

Nella primavera del 2017, la celebrazione dei quarant'anni di ANIMALS, andata in scena a Roma all'Auditorium Conciliazione e a Milano al LINEARCIAK, ha confermato il successo della band con un ennesimo tutto esaurito. In queste due occasioni, ospite speciale della serata è stato il giornalista Andrea Scanzi, uno dei più grandi conoscitori e appassionati dei Pink Floyd, che ha raccontato la genesi del disco e gli aneddoti e le particolarità che l'hanno caratterizzato. Nel "Summertour 2017" i Legend hanno registrato, ancora una volta, un grande successo di pubblico con i "tutto esaurito" al Blubar Festival di Francavilla al Mare (Ch), al Teatro Romano di Ferento (Vt) all'Ostia Antica Festival di Roma e a Villa Adele ad Anzio, in cui hanno presentato per la prima volta il progetto speciale "Roger Waters Night", un grande omaggio al bassista e alla memoria di suo padre, l'ufficiale britannico Eric Fletcher Waters, che perse la vita proprio ad Anzio.

Il 25 novembre 2017 hanno realizzato a Roma, alla Conciliazione, un ennesimo sold out in occasione della seconda edizione del "Pink Floyd Legend Day", quando si sono esibiti insieme alle tre "special guests" il percussionista Gary Wallis e le vocalist Claudia Fontaine e Durga Mc Broom, che affiancarono i Pink Floyd nel tour di "The Division Bell".

Dal 26 febbraio 2018 sono in tour con la riproposizione della epica suite ATOM HEART MOTHER, incassando in ogni luogo, il tutto esaurito.
A giugno 2019 hanno debuttato in prima mondiale con lo spettacolo SHINE del coreografo/regista russo-belga Micha van Hoecke.  www.pinkfloydlegend.com

 

 

PINK FLOYD LEGEND "ATOM HEART MOTHER tour 2019" – 5 dicembre 2019 – ore 21

TEATRO ARISTON - Via Matteotti 107 - 18038 Sanremo
Tel. 0184 507070 - Fax 0184 579147 - info@aristonsanremo.com

Biglietti in prevendita su www.ticketone.it – www.bookingevents.it

 

Maggiori informazioni: MENTI ASSOCIATE - Tel. 06-97602968 dal lunedì al venerdì ore 10 - 18

UFFICIO STAMPA PFLFabiana Manuelli - 347 8263425 - pinkfloydlegend@fabianamanuelli.it

Partager cet article

Repost0
1 décembre 2019 7 01 /12 /décembre /2019 08:04
ARISTON SANREMO-DOPPIO APPUNTAMENTO CON LA MUSICA : PINK FLOID LEGEND & NEK

Doppio appuntamento con la musica sul palco del Teatro Ariston nella prossima settimana.

 

Giovedì 5 dicembre alle ore 21.15 Menti Associate presenta i Pink Floyd Legend in “Atom Heart Mother Tour”.

I Pink Floyd Legend, dopo un primo set in cui suoneranno nella loro classica formazione alcuni tra i più grandi successi del gruppo britannico, riproporranno l'esecuzione integrale della celebre suite accompagnati dal Legend Choir & Orchestra, un ensemble di oltre cento elementi tutti diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro.

La realizzazione di Atom Heart Mother dal vivo è una produzione unica e speciale: dal 2012 i Pink Floyd Legend, infatti, sono i soli ad eseguire la lunga suite nella versione integrale accompagnati, come nell'originale, da Coro e Orchestra, registrando ogni volta il "sold out" in luoghi di assoluto prestigio come, l’Arcimboldi di Milano, lo Sferisferio di Macerata, il Teatro Romano di Ostia Antica, il Teatro Romano di Verona, l’Augusteo di Napoli, la Sala Santa Cecilia del Parco della Musica a Roma, il Colosseo di Torino…

 

Atom Heart Mother, le cui partiture orchestrali furono scritte dal giovane compositore sperimentale Ron Geesin, con il quale i Legend hanno recentemente stretto un sodalizio artistico durante un incontro a Londra, si snoda attraverso straordinarie combinazioni tra musica classica e rock, alternando momenti pervasi da eleganti melodie ad altri di pura potenza sinfonica: Atom è considerato il disco della maturità e un punto di svolta nel percorso artistico per i Pink Floyd che abbandonano la psichedelia in nome del progressive rock.

 

Prezzi di ingresso: platea € 43,00+revendita. – € 36,00+prevendita– € 31,00+prevendita -  galleria € 31,00+revendita. – € 25,00+prevendita– € 21,00+prevendita.

 

Domenica 8 dicembre alle ore 21.15 Nek farà tappa al Teatro Ariston con il Tour “Il mio gioco preferito” ,un’occasione per tutti i suoi fan italiani e europei per ascoltare dal vivo i brani del nuovo album “Il mio gioco preferito parte prima” e le hit che in oltre venticinque anni di carriera hanno conquistato il pubblico di tutto il mondo.

 

Prezzi di ingresso: platea € 55,00+revendita. – € 50,00+prevendita – € 45,00+prevendita -  galleria € 45,00+revendita. – € 35,00+prevendita– € 28,00+prevendita.

 

Biglietti ancora disponibili in tutti i settori per entrambi gli eventi.

Info e prenotazioni tel. 0184 506060 dalle ore  10.00 alle ore 13.00 (escluso domenica) e dalle ore 16.30 alle ore 21.00 (tutti i giorni)

Partager cet article

Repost0
2 novembre 2019 6 02 /11 /novembre /2019 07:15
HERBIE HANCOCK ENTUSIASMA IL PUBBLICO DELL’ARISTON DI SANREMO

 

La leggenda vivente del jazz HERBIE HANCOCK è stata protagonista del Festival Internazionale UnoJazz&Blues giovedì 31 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo (e successivamente al Grimaldi Forum di Monte-Carlo). A sessant’anni dal suo debutto Herbie Hancock rimane dove è sempre stato all'avanguardia della cultura mondiale, della tecnologia, degli affari e della musica.

Oltre ad essere riconosciuto come leggendario pianista e compositore, Herbie Hancock è stato parte integrante di ogni movimento musicale popolare dagli anni '60. Come membro del Miles Davis Quintet che ha aperto la strada a un suono rivoluzionario nel jazz, ha anche sviluppato nuovi approcci per le proprie registrazioni, seguite dal suo lavoro negli anni '70 - con album da record come "Headhunters" - che combinano il jazz elettrico con funk e rock in uno stile innovativo che continua ad influenzare la musica contemporanea.Herbie Hancock si è esibito in quintetto con una formazione di altissimo livelloJustin Tyson (batteria), James Genus (basso), Lyonel Loueke (chitarra) e Elena Pinderhugues (flauto e voce).

Tra i brani in scaletta che il jazzista ha eseguito sul palco del Teatro Ariston di Sanremo: Canteloupe Island, Chameleon, Actual Proof  ma anche  Come Running To Me, Secret Sauce e altri scelti per l’occasione.

 

Il concerto di Herbie Hancock ha chiuso i festeggiamenti per i 10 anni del Festival Internazionale UnoJazz&Blues partiti ad aprile scorso con Stefano Bollani, Enrico Rava, Raphael Gualazzi, L’académie Rainier III Big Band Jazzissimo, ai quali si sono aggiunti a luglio Fabrizio Bosso & Mauro Ottolini, i For north e molti altri.

Il Festival UnoJazz&Blues è ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del genere che arrivano a Sanremo da ogni parte d’Italia e d’Europa, per assistere alla rinomata rassegna che trasforma la città dei fiori nella capitale del jazz&blues con concerti itineranti, le marching band, jam-session improvvisate sparse per la città, nei locali ed eventi serali. 

 

Gli spettacoli sono stati presentati dal conduttore Rai e speaker radiofonico, Savino Zaba, la direzione artistica del Festival è firmata dal giornalista musicale Alberto Zeppieri. Il Festival UnoJazz&Bkues è possibile grazie alla società Unogas Energia e il contributo del Comune di Sanremo). 

 

Foto © Luigi Mattera

Partager cet article

Repost0
30 octobre 2019 3 30 /10 /octobre /2019 15:45
NICE - TRIO KRISHNA  DANSE : TANDAVA ET LASYA

La Ville de Nice et l’association Saptak-India présentent :

Dans le cadre des Nice Jazz Festival Sessions,

 

TRIO KRISHNA

DANSE : TANDAVA ET LASYA

Festival Indien

Samedi 9 novembre 2019 à 20h30 au Forum Nice Nord

10 Boulevard Comte de Falicon, 06100 Nice

 

Petit TRIO KRISHNA - ©DR (4).jpgVenez assister au concert du Trio Krishna qui clôturera cette journée consacrée à la musique et la danse indienne. Le Trio Krishna est composé de Sougata Roy, qui compte parmi les plus talentueux musiciens de sa génération, Krishna Bhatt, brillante voix créative de la nouvelle génération d’instrumentistes indiens dont le style musical novateur brille par sa virtuosite, son originalité et sa grande profondeur lyrique et Nihar Mehta qui accompagne régulièrement de son tabla de nombreux artistes. Attendez vous à une grande musicalité dans le jeu des maestros Krishna Bhatt et Sougata Roy avec quelques mélodies folkloriques traditionnelles du Rajasthan et du Bengale.

 

En première partie : SPECTACLE DE DANSE INDIENNE - TANDAVA ET LASYA

 

Petit FESTIVAL INDIEN - ©DR (2).jpgUne rencontre entre deux danseuses de deux styles de danse classique indienne : L’Odissi et le Bharatanatyam, sacrés en Inde. Cette fusion inédite explore les différences et les similitudes de ces deux styles où la belle énergie « Tandava » du Bharatanatyam se retrouve avec le lyrisme sensuel et gracieux « Lasya » de l’Odissi.

 

 

19H : CONFÉRENCE

Conférence de 30 minutes sur le thème : « Mon voyage en Inde » et exposition de photos - « Transparence » par Roger Bella, photographe Niçois.

 

14H30 : APRÈS-MIDI DANSE

Stage de Danse Bollywood et Danse traditionelle Indienne Bharayanatyam par Marilyne Garcia Bernard et Charline Rémy. A partir de 6 ans, participation gratuite, maximum 10 participants pour chaque stage.

Durée de chaque stage 1H - Réservation obligatoire : odissibollywood06@gmail.com - 06 05 20 67 48

Production Ville de Nice et association Saptak-India

Tarifs hors frais de loc. :

Normal 22€ / Réduit 14€

Renseignements : 04 97 00 10 70

http://www.nicejazzfestival.fr

 

Partager cet article

Repost0
27 octobre 2019 7 27 /10 /octobre /2019 06:02
TEATRO ARISTON SANREMO: HERBIE HANCOCK AL FESTIVAL INTERNAZIONALE UNOJAZZ&BLUES
TEATRO ARISTON SANREMO: HERBIE HANCOCK AL FESTIVAL INTERNAZIONALE UNOJAZZ&BLUES

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE UNOJAZZ&BLUES  

 

CHIUDE I FESTEGGIAMENTI PER I 10 ANNI DI MUSICA ED ENERGIA CON UN MITO DEL JAZZ

 

HERBIE HANCOCK

 

 

GIOVEDÌ 31 OTTOBRE 2019

 

Roma, 26 ottobre 2019 - Si avvicina l’appuntamento con la leggenda vivente del jazz HERBIE HANCOCK che sarà protagonista del Festival Internazionale UnoJazz&Blues giovedì 31 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo (ore 21.15).

 

A sessant’anni dal suo debutto Herbie Hancock rimane dove è sempre stato: all'avanguardia della cultura mondiale, della tecnologia, degli affari e della musica. Oltre ad essere riconosciuto come leggendario pianista e compositore, Herbie Hancock è stato parte integrante di ogni movimento musicale popolare dagli anni '60. 

 

Come membro del Miles Davis Quintet che ha aperto la strada a un suono rivoluzionario nel jazz, ha anche sviluppato nuovi approcci per le proprie registrazioni, seguite dal suo lavoro negli anni '70 - con album da record come "Headhunters" - che combinano il jazz elettrico con funk e rock in uno stile innovativo che continua ad influenzare la musica contemporanea.

 

Herbie Hancock si esibirà in quintetto con una formazione di altissimo livelloJustin Tyson (batteria), James Genus (basso), Lyonel Loueke (chitarra) e Elena Pinderhugues (flauto e voce).

 

Il concerto di Herbie Hancock chiuderà i festeggiamenti per i 10 anni del Festival Internazionale UnoJazz&Blues partiti ad aprile scorso con Stefano Bollani, Enrico Rava, Raphael Gualazzi, L’académie Rainier III Big Band Jazzissimo, ai quali si sono aggiunti a luglio Fabrizio Bosso & Mauro Ottolini, i For north e molti altri.

 

Il Festival UnoJazz&Blues è ormai un appuntamento fisso per gli appassionati del genere che arrivano a Sanremo da ogni parte d’Italia e d’Europa, per assistere alla rinomata rassegna che trasforma la città dei fiori nella capitale del jazz&blues con concerti itineranti, le marching band, jam-session improvvisate sparse per la città, nei locali ed eventi serali. 

 

Gli spettacoli sono stati presentati dal conduttore Rai e speaker radiofonico, Savino Zaba, la direzione artistica del Festival è firmata dal giornalista musicale Alberto Zeppieri. Il Festival UnoJazz&Bkues è possibile grazie alla società Unogas Energia e il contributo del Comune di Sanremo

I biglietti per assistere al concerto di HERBIE HANCOCK sono acquistabili presso:  la biglietteria dell’Ariston (http://bit.ly/Biglietti-Ariston) e il sito del Festival UnoJazz&Blues (https://www.unojazzandblues.it/). 

 

 

Partager cet article

Repost0
23 octobre 2019 3 23 /10 /octobre /2019 07:19
ARISTON SANREMO:A PINO DONAGGIO  “ PREMIO TENCO”  COME ARTISTA – OPERATORE CULTURALE

PINO DONAGGIO RICEVE IL “ PREMIO TENCO 2019” COME ARTISTA

 20 Ottobre 2019 

TENCO 2019 SANREMO -PINO DONAGGIO RICEVE  IL “ PREMIO TENCO”  

Sul prestigioso palco del Teatro Ariston di Sanremo in occasione della 43^Rassegna della Canzone d’Autore nella serata di venerdì 18 ottobre 2019 il mitico presentatore Antonio Silva annuncia, leggendo poi la motivazione, il nome di Pino Donaggio vincitore come ARTISTA del Premio Tenco, consegna la targa Marinella Venegoni giornalista della Stampa.

Al maestro Pino Donaggio rendono omaggio con delle inedite esecuzioni la cantante Levante (Come sinfonia),poi  Petra Magoni( Giovane giovane) e la brava Nina Zilli ( Io che non vivo senza te), accompagnate dagli GNU QUARTET. Eccellente  è stata l’interpretazione di Morgan al pianoforte del brano “ Una casa in cima al mondo”del 1966 ha emozionato fortemente la platea.

Ecco la motivazione del Premio: “ Trattando come sinfonia una canzone giovane giovane,ha portato musica nella canzone italiana, quasi a dire : io che non vivo senza te. Da una casa in cima al mondo ha dato la scalata al cielo muto, come se affermasse : il domani è nostro. Poi, cani di stoffa e ragazze col maglione hanno assistito alle sue affermazioni internazionali nelle vesti di autore di 240 colonne sonore. Partito da Sanremo, torna in questa città con un meritatissimo premio alla carriera che ha il sapore di una memoria storica in grado di abbracciare Brian De Palma e le palme di corso Imperatrice.”

di Mariagrazia Bugnella

Partager cet article

Repost0

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche