Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
11 mai 2012 5 11 /05 /mai /2012 15:54

 

RoyalMonaco_testata.jpg 

  ROYAL MONACO  WEB MAGAZINE

 

  http://srv07.admin.over-blog.com/index.php?module=admin&action=publicationArticles:editPublication&ref_site=1&nlc__=381336748056

PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

AVRIL BLOG RANK 75 


THE UIM PRESIDENT AT THE PLANETSOLAR AMAZING EXPERIENCE AND WORLD RECORD

RC-with-SAS-Prince-Albert-II.jpg

  (c) UIM

Dr. Raffaele Chiulli, President of the UIM, together with Mr. Riccardo Ballesio, UIM Environmental Working Group Chairman, endorsed and certified PlanetSolar at the official arrival ceremony in Montecarlo on the 4th of May 2012 as first to circumnavigate the globe in a “solar” boat. The Ceremony was attended by S.A.S. Prince Albert II of Monaco (in the photo with Raffaele Chiulli) and several key ministers and governmental officers. PlanetSolar, which received the UIM Special Environmental Mention on the 11th of February 2012, is driven by a pollution-free electrical engine powered exclusively by solar energy.

RC-handing-over-the-UIM-certificate-2.jpg

The project that includes aspects of sports, technology and training, aimed at improving the relationship between man and the sea. In this experience the PlanetSolar team had to measure the roughness of the sea, facing difficulties due to different climatic conditions, addressing the strength of the currents and waves and through the magnitude of the oceans. A challenge between man and the sea, where the only energy available was that of the sun. The sport means to measure their own limits and try to constantly improve, elements that certainly found themselves in this enterprise. The UIM believes that PlanetSolar is a valuable initiative to demonstrate the potential of renewable energies, to show that we already have the technology required for sustainability and to take part in the technological development of renewable energy and advanced scientific research.

planetsolar-cancun-08.jpg

The energy produced by the 537 m2 of solar panels supply 6 blocks of lithium-ion batteries; a technology that provides power and energy density for an autonomy never achieved before. As a sailing boat propelled by a “solar wind”, PlanetSolar has been able to overcome any difficulties, maintaining a slow but constant cruise speed, with zero CO2 emissions. The UIM wants also to acknowledge the importance of the information sharing and of the awareness raising associated with the “Solar Village” that accompanied PlanetSolar in all the ports where stopped. With its concept the village informed the public about the project and made them aware of the importance of renewable energy and how to make the best possible use of energy efficiency. PlanetSolar is a tangible example on how economy and ecology can and must work together. As the “Solar Boats” of the Pharaoh in the ancient Egypt carried the sun in its journey from the day to the night, we are convinced that the experience of PlanetSolar will ferry the boat industry to new propulsion systems.  

Planet-Solar-arrival-in-Monaco-3A.jpg 

The UIM President at the end of the Ceremony said “PlanetSolar and the UIM as proud institutional partner, demonstrated that the future of alternative energies and environmentally friendly boating is now and we are very happy to award to PlanetSolar our UIM Green Certificate first around the World with Solar Energy.”  

Planet-Solar-arrival-in-MonacoA.jpg 

 

Then he added “The PlanetSolar project goes in the same strategic direction of the UIM which aims to reduce the environmental impact of motor boating trough research & development of new technologies and energies, in full coordination with leading research centres and boatyard industries, and educating young people to respect the sea and the environment.” 

Planet-Solar-arrival-in-Monaco-2A.jpg

The UIM is the world governing body for all Powerboating activities. It is fully recognized by  the  International Olympic Committee (IOC), and is a member of  SportAccord, former General Association of International Sports Federations (GAISF), and   the   Association of the  IOC  Recognized International Sports Federations (ARISF) on which the UIM President serves as a Board member. The UIM has around sixty affiliated National Federations representing thousands of passionate pilots. Circuit, Offshore, Pleasure Navigation and Aquabike are among the main disciplines of the UIM. The UIM has also signed a Cooperation Agreement with the United Nations Environment Program (UNEP) to further its range of environmental initiatives, share expertise and work together for “greening” the Sport.

_____________________

In Italiano

 

 

 Raffaele Chiulli, Presidente della UIM, e  Riccardo Ballesio, Presidente UIM Environmental Working Group, hanno approvato e certificato il record del  PlanetSolar durante la cerimonia di arrivo ufficiale a Montecarlo il 4 maggio 2012, quale prima circumnavigazione  del globo con una imbarcazione "solare ". Alla cerimonia hanno partecipato S.A.S. Principe Alberto II di Monaco, il 1° Ministro Michel ROGER, diversi ministri chiave e funzionari governativi. PlanetSolar, che ha ricevuto la Menzione Speciale UIM ambientale l'11 febbraio 2012, è guidato da un  motore elettrico anti-inquinamento alimentato esclusivamente dall’ energia solare.

Il progetto,  coinvolge aspetti di sport, tecnologia e formazione ed é volto a migliorare il rapporto tra l'uomo e il mare. In questa esperienza il gruppo PlanetSolar opera per misurare l’intemperanza   del mare, la difficoltà dovuta alle diverse condizioni climatiche, affrontando la forza delle correnti e delle onde e durante la attraversata dell'ampiezza degli oceani. Una sfida tra l'uomo e il mare, dove l'unica energia disponibile eè stata quella del sole. La componente sportiva è stato un mezzo per misurare i propri limiti e cercare di migliorare costantemente tutti gli elementi e difficoltà che certamente sono stati affrontati  in questa impresa. La UIM ritiene che PlanetSolar sia un'iniziativa preziosa per dimostrare il potenziale delle energie rinnovabili,  che sussista già la tecnologia necessaria per la sostenibilità e la partecipazione allo sviluppo tecnologico delle energie rinnovabili e alla ricerca scientifica avanzata.

L'energia prodotta dai 537 m2 di pannelli solari alimenta 6 blocchi di batterie al litio, una tecnologia che fornisce potenza e densità di energia per una autonomia mai raggiunto prima. Come una barca a vela spinta da un "vento solare", PlanetSolar è stata in grado di superare qualsiasi difficoltà, mantenendo una velocità di crociera lenta ma costante, con zero emissioni di CO2. La UIM vuole anche riconoscere l'importanza della condivisione delle informazioni e della sensibilizzazione associata al "Villaggio solare" che ha accompagnato PlanetSolar in tutti i porti dove ha fatto scalo. Con il suo concetto di villaggio, ha informato ogni volta  il pubblico incontrato sul progetto e lo ha reso consapevole dell'importanza delle energie rinnovabili e come produrre il miglior uso possibile di efficienza energetica. PlanetSolar è un esempio tangibile di come l'economia ed ecologia possono e devono lavorare sinergicamente. Come le "barche solari" del faraone nell'antico Egitto hanno portato il sole nel suo viaggio dal giorno alla notte, parimenti siamo convinti che l'esperienza di PlanetSolar sarà in grado di traghettare l'industria nautica per nuovi sistemi di propulsione.

Il Presidente UIM alla fine della cerimonia ha dichiarato: "PlanetSolar e la UIM, come un orgoglioso partner istituzionale,  hanno dimostrato che il futuro delle energie alternative proviene dalle  barche ecologica ed in questo momento siamo molto felici di consegnare il nostro certificato UIM verde a PlanetSolar, prima imbarcazione mondiale ad energia solare. "
Poi ha aggiunto: "Il progetto PlanetSolar va nella stessa direzione strategica della UIM che mira a ridurre l'impatto ambientale della ricerca attraverso la motonautica e lo sviluppo di nuove tecnologie ed energie, in pieno coordinamento con i centri di ricerca e le industrie leader cantieristiche dirette ad  educare i giovani le persone al rispetto del mare e dell'ambiente ".

La UIM è l'organo di governo mondiale per tutte le attività motonautiche. E 'pienamente riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO), ed è membro di SportAccord, ex Associazione Generale delle Federazioni Internazionali Sportive (GAISF), e l'Associazione del CIO Federazioni Internazionali Sportive Riconosciute (ARISF) in cui il Presidente UIM  è anche membro del Consiglio. La UIM ha circa 60 Federazioni Nazionali affiliate che rappresentano migliaia di piloti appassionati. Circuito, Offshore, Pleasure Navigation e Aquabike sono tra le principali discipline della UIM. La UIM ha anche firmato un accordo di cooperazione con l'United Nations Environment Programme (UNEP) per promuovere la propria gamma di iniziative ambientali, la condivisione delle conoscenze e nel lavoro d’ insieme per l’ecologia "verde" dello Sport.
 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche