Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
6 février 2013 3 06 /02 /février /2013 08:43

 

ArtMonaco_13_eflyer_INFO.jpg 

 

PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.      

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

RETROUVEZ NOS ARTICLES WEB SUR "ROYAL MONACO JOURNAL" 

 

Ultimo appuntamento della RASSEGNA PIANISTICA –“PROTAGONISTA… PIANOFORTE”, realizzata in collaborazione con l’ Accademia Pianistica Internazionale di Imola “Incontri col Maestro”, che anche quest’anno ha riscosso un notevole successo di pubblico appassionato. Il concerto sarà eseguito Giovedì 07 febbraio alle ore 17 presso il Teatro dell' Opera del Casinò di Sanremo da Vincenzo Maltempo giovane ma già apprezzato pianista italiano che proporrà il seguente programma: C. Czerny: “Variazioni su un Valzer di Schubert”, F. Liszt: “ Soirèe de Vienne n. 6”, Ch. V. Alkan: “Sinfonia per pianoforte solo”, F. Chopin/M. Balakirev: “Romanza dal primo Concerto per Pianoforte e Orchestra”,  Ch. V. Alkan: “Le Festin d'Esope - Theme et Variations”. L’ Orchestra Sinfonica di Sanremo tornerà ad esibirsi, dopo l’impegno per il 63° Festival della Canzone Italiana, Giovedì 28 febbraio alle ore 17 presso il Teatro dell’ Opera del Casinò di Sanremo con il concerto “I Grandi Interpreti: Ramin Bahramy” che vedrà alla direzione il M° Giancarlo De Lorenzo, al flauto solista il Primo Flauto dell’ Orchestra Sinfonica di Sanremo Fabio Marincola, e al pianoforte il prodigioso Ramin Bahramy.

Maltempo.jpg
VINCENZO MALTEMPO
Classe 1985, Vincenzo Maltempo è considerato come “uno dei più interessanti pianisti della sua generazione” (La Stampa). Ha compiuto i suoi studi musicali sotto la guida di Salvatore Orlando, discepolo di Sergio Fiorentino,  diplomandosi con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio "S. Cecilia" di Roma - per poi seguire i corsi di Riccardo Risaliti presso l'Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col maestro" di Imola, conseguendo il diploma di perfezionamento nel 2009.Fondamentale nella sua carriera concertistica è stato il primo Premio al prestigioso concorso pianistico "Premio Venezia" 2006, tenutosi al teatro “La Fenice”, accolto con grandi favori di pubblico e critica. In seguito a questo successo ha intrapreso una serie di concerti in importanti sedi italiane ed estere (Spagna, Inghilterra, Austria, Germania): torna a suonare varie volte al Teatro “La Fenice” di Venezia, sia da solista che con l’orchestra, è ospite della società Filarmonica di Verona e di Bologna, del “Bologna Festival” e di altre importanti associazioni concertistiche italiane. Viene definito  “interprete acuto e capace di leggere anche le pagine del grande repertorio sulla base di un' autonoma riflessione interpretativa.” (La Repubblica). Ha collaborato con l’Orchestra del Gran Teatro “La Fenice”, l’“Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte”, l’“Orchestra Filarmonica di Bacau” sotto la direzione di Ovidiu Balan, Paolo Olmi, Bartholomeus Van de Velde, Claudio Maria Micheli. Ha collaborato inoltre con il pianista Francesco Libetta in varie edizioni del “Miami International piano festival in Lecce” e, a quattro mani, in occasione della “Sagra musicale Malatestiana” di Rimini.Dal 2010 intraprende una fruttuosa collaborazione con il Direttore d’Orchestra Gustav Kuhn, che lo invita regolarmente a tenere concerti presso la sua Accademia di Montegral a Lucca (il critico Marcello Filotei in occasione di uno di quei concerti scrive: “fraseggio elegante, virtuosismo mai ostentato, padronanza della forma e senso musicale. Appuntatevi il nome signori, è nato un pianista!”) e al “Festspiele-suedtirol” a Dobbiaco, dove ha avuto l’occasione di proporre una sua trascrizione per pianoforte solo della “Sinfonie” di Hans Rott. Affascinato infatti dalla trascrizione d'autore egli stesso ha composto alcune trascrizioni di importanti lavori orchestrali che sono pubblicati dalla casa editrice Ries&Erler di Berlino.Il 2011 segna la data di un importante debutto, quello al Teatro Lirico di Cagliari, con un recital solistico dedicato a F. Liszt, nel bicentenario della nascita – Gabriele Balloi lo definisce “un prodigio della tastiera”. Ed è proprio a Liszt che è dedicato il suo primo disco, inciso nel 2008 per la casa discografica austriaca “Gramola” e presentato con un concerto alla Bosendorfersaal a Vienna. In seguito ha inciso nel 2012 per la casa discografica londinese “PianoClassics” il suo secondo disco dedicato interamente al compositore francese Ch. V. Alkan, compositore romantico a lui particolarmente caro che solo in tempi recente sta conoscendo una vera rinascita, dopo un lungo periodo di oblio cui sono state relegate le sue opere. Anche questo CD ha raccolto grande entusiasmo: ottiene le ambite cinque stelle sulla rivista “Diapason” e Andrew Clements, sul “The Guardian”, lo definisce “esaltante, una vera rivelazione!”. Sono in preparazione altri due CD dedicati all’opera pianistica di Alkan, ed è in previsione una tournée in Giappone nel Novembre 2013 in cui suonerà l’integrale dei 12 Studi Op. 39: sarà la seconda volta nella storia che un solo interprete tenta l’impresa di suonare quest’opera mastodontica in un unico recital. Dopo il successo al Premio Venezia sale sul podio di altre competizioni Internazionali: nel 2008 è primo premio al Concorso Internazionale “F. Liszt” di Grottammare, nel 2012 primo premio all’unanimità al Concorso Internazionale “G. A. Fano”, con Leslie Howard  presidente di giuria.

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche