Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
27 août 2012 1 27 /08 /août /2012 12:56

 

 

 Royal-Monaco--black.jpg  

 

  IL PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.

  UNA CONTROTENDENZA CHE FA PROSELITI.    

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

  AUGUST BLOG RANK  77

 

Londra 2012: é calato il sipario      

I XXX Giochi Olimpici  dell’era moderna si sono conclusi il 12 di Agosto dopo tre settimane in cui Londra é stata al centro del mondo. Un bilancio lusinghiero per l’Italia e oltre ogni misura per la Gran Bretagna, giunta terza nel  medagliere finale

Art. e foto (c) Salvatore Mancuso - La Notizia (Londra)

 napolitano.jpg

Il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, in visita a Casa Italia

Tutto era cominciato venerdí 27 Agosto con una cerimonia di inaugurazione  conclusasi  con l’accensione  del braciere olimpico nello stadio di Stratford nella zona est  della cittá. La trentesima edizione delle Olimpiadi prendeva cosí il via  con molte  aspettative e anche timori. Londra é stata la prima cittá ad ospitare le Olimpiadi per tre volte: in precedenza  si erano svolte  nel lontano 1908 e nel 1948.

Anche l’Italia ha fatto la sua bella figura. Alla fine é giunta ottava nel medagliere, con 28 medaglie  di cui 8 d’oro, 9 d’argento e 11 di bronzo. Esattamente una in piú rispetto a Pechino 2008. Per l’Italia tutto é cominciato il 22 Agosto con una santa messa celebrata nella chiesa di San Pietro in Holborn alla presenza dell’Ambasciatore  Giorgio Alain Economides, del presidente del Coni Petrucci e del capo missione Pagnozzi. La messa é stata presieduta dal nunzio Apostolico in GB mons. Antonio Mennini.Durante la settimana e` stata messa a punto la “Casa Italia” il quartier generale fissato al Queen Elizabeth Centre, tra il Parlamento britannico e la Westminster Abbey. Il presidente Giorgio Napolitano ha aperto  “Casa Italia” proprio il giorno 26 Agosto inaugurando tra l’altro una mostra sull’Italia. Per tutta la durata dei giochi il quartier generale é stato teatro oltre che  delle conferenze stampa, anche di incontri culturali, spettacoli e concerti. Hanno timbrato anche il loro cartellino di presenza i ministri Corrado Passera dello Sviluppo Economico e Piero Gnudi, titolare del Dicastero per il Turismo e lo Sport. In particolare il  ministro Passera, conversando con cronisti mentre si aggirava per Casa Italia ha rivelato che quando era  Amministratore Delegato di Intesa/SanPaolo  si é attivato non poco affinché Casa Italia fosse  non solo in un luogo centrale di Londra, ma anche diventasse una vetrina per le imprese  italiane. Proprio per questo, ha concluso Passera, Intesa/ San Paolo insieme  ad altri sponsors ha sostenuto l’idea di una “Casa Italia”. Il Ministro Piero Gnudi alla vigilia  dell’apertura dei giochi si é incontrato con i vertici del Coni e ha dato un “in bocca al lupo” ai nostri atleti.

napoltano1.jpg

Il Presidente Napolitano con Enrico Cucchiaini, John Elkan e figlio.

I risultati migliori paradossalmente sono arrivati da quegli sport minori dove ci si sarebbe aspettato un piazzamento e non un podio. Tra i flop da ricordare il nuoto; era da oltre 20 anni che l’Italia non tornava a casa con appena una medaglia, quella giunta dal fondo e non dalla vasca dove la strafavorita Pellegrini si è fermata ai margini del podio.  Sempre dall’acqua hanno deluso gli atleti del canottaggio, anche qui con appena una medaglia conquistata. Indubbiamente il massimo dei voti va agli outsider, in primis a Jessica Rossi oro nella carabina. La ragazza di Crevalcore, che ha dedicato la vittoria ai terremotati, è stata in grado di vincere con un primato di 99 piattelli centrati su 100. Altro exploit che ha portato, con appena due atleti rappresentati, a ben tre medaglie nel Takewondo, in particolare di Carlo Molfetta in grado di recuperare un match che sembrava ormai perduto.

A livello di sport a squadra, bene gli uomini della pallanuoto (dopo l’oro mondiale e l’argento europeo) che hanno centrato la finale che mancava dal ’92aggiudicandosi così l’argento, uno scalino sotto l’Italia volley che ha centrato il bronzo nella finalina. Come in ogni Olimpiade non sono mancate le contestazioni, basti pensare all’ultimo giorno di competizione, con il clamoroso oro mancato di Clemente Russo.

napolitano2.jpg

Il Presidente Napolitano con i rappresentanti dell'azienda ARMAN in Londra

Nella graduatoria per nazioni, un tempo osteggiata perché foriera di nazionalismi, ora praticatissima per la stessa ragione,hanno primeggiato gli Stati Uniti, 46 più 29 più 29, in totale104 medaglie contro le 87 della Cina seconda (38, 27,22).  Grande ritorno Usa, visto che a Pechino, in casa la Cina aveva vinto più oro, 51, e questo aveva voluto dire il primo posto, nonostante il totale di 100 (51 più 21 più28) contro110 degli americani (36 più 38 più 36).  Fattore-campo ma non solo nelle 65 medaglie della Gran Bretagna terza (29, 17, 19), che l’oro mette davanti alla Russia con i suoi 82 podi (24 più 25 più 33). Davanti a noi anche Corea del Sud, Germania e Francia, dietro di noi Ungheria, Australia e Giappone. Ogni nazione può fare i suoi calcoli in relazione a popolazione, tradizione, situazione economica eccetera. La Russia, che quando era Urss dominava, può mettere in conto la diaspora dell’Unione Sovietica, con le nuove repubbliche capaci di belle medaglie. Al Messico basta e avanza per la felicità massima avere battuto il presuntuoso Brasile nella finale del calcio. Appuntamento a Rio 2016

La Royal Opera House all’ Ambasciata d’Italia a Londra

Concerto del Maestro Antonio Pappano 

 per il lancio della “Stagione Giuseppe Verdi” 2012/2013 a Covent Garden

 

 

Si e’ tenuta, presso l’Ambasciata d’Italia a Londra, una grande serata musicale per il lancio delle  nuove produzioni delle Opere Nabucco, Don Carlos e Simon Boccanegra,  in calendario nella Stagione 2012/2013 della Royal Opera House – Covent Garden.

 Al ricevimento offerto dall’Ambasciatore d’Italia, Alain Giorgio Maria Economides, nei saloni della residenza di Grosvenor Square hanno preso parte le loro Altezze Reali i Principi Michele e Maria Cristina di Kent, oltre a rappresentanti del mondo politico e della cultura e ad esponenti della societa’ britannica e della comunita’ italiana a Londra.

 Il Direttore Musicale di Covent Garden, Maestro Antonio Pappano, ha eseguito al piano alcune melodie tratte dalle Opere di Giuseppe Verdi, accompagnando il tenore Aleksandrs Antonenko in un recital tutto dedicato al Compositore italiano, del quale ricorre nel 2013 il bicentenario della nascita.

 Particolare il valore simbolico della serata, che ha offerto l’opportunita’ per rivolgere, con le immortali armonie verdiane, un  ideale benvenuto alla squadra italiana in arrivo in questi giorni a Londra per partecipare ai Giochi della Trentesima Olimpiade.

 

 

napolitano3DSC_6574-1.jpg

 

Altezze Reali i Principi Michele e Maria Cristina di Kent, Maestro Antonio Pappano, Ambasciatore Alain Giorgio Maria Economides 

 

 

(*) Le Blog Rank (BR) est un indice de qualité calculé chaque nuit à partir de nombreux critères et d'un algorithme complexe. Il varie entre 0 et 100, et traduit l'activité du blog, ainsi que l'intérêt porté par les visiteurs. Un Blog Rank élevé indique que le blog a été mis à jour récemment, et que les visiteurs qui s'y sont rendus l'ont trouvé intéressant.

Parmi les informations qui interviennent dans son calcul, le Blog Rank prend en compte :

  • la régularité dans la mise à jour et l'ajout d'articles
  • le temps passé des visiteurs sur le blog et par article
  • le nombre d'articles lus par visiteur
  • le nombre d'abonnés à la newsletter
  • le nombre de visites spontanées ne venant pas d'un moteur de recherche (indice de récurrence)
  • l'activité récente (nombre d'articles publiés dans les 30 derniers jours)
  • le nombre de commentaires récents
  • l'audience globale

Cette méthode est mise à jour régulièrement et permet une certaine homogénéité des calculs afin d'éviter les abus.

 

 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche