Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
29 novembre 2012 4 29 /11 /novembre /2012 14:59

 

RoyalMonaco_testata_v013_DEF-copie-1.jpg

ArtMonaco_13_eflyer_INFO.jpg 

 

PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.       

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/ 


29 novembre 2012
Lingua italiana, XXII sessione Commissione culturale consultiva Italo – Svizzera

Si è svolta lo scorso 15 novembre a Berna la XXII sessione della Commissione culturale consultiva italo - svizzera. Ritengo che sia stata un'importante occasione per ribadire l'importanza della lingua italiana nel contesto plurilinguistico svizzero caratterizzato dalla capillarità della popolazione italofona nei 26 cantoni della confederazione elvetica. Alla sessione ha partecipato anche un rappresentante della Società Dante Alighieri di Roma e giova ricordare l'importanza del suo ruolo in Svizzera dove opera con 20 comitati nelle città di Aarau, Baden, Basilea, Berna, Bienne, Sion, Svitto, Friburgo, Ginevra, Locarno, Losanna, Lucerna, Lugano, Neuchâtel, Olten, San Gallo, Thun, Turgovia, Winterthur e Zurigo. Ogni anno oltre 4.000 soci seguono le numerose attività culturali organizzate in coordinamento tra le varie sedi e i corsi di lingua italiana organizzati in loco.
Anche il Cancelliere federale, Signora Corina Casanova, ha potuto constatare con soddisfazione il prezioso lavoro svolto dalle associazioni di volontariato e in particolar modo dalla Società Dante Alighieri attraverso la diffusione dell'esame PLIDA Juniores (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri) la quale dal 2003, su richiesta dell'Ambasciata d'Italia a Berna (risalente al 2003), ha sviluppato un progetto per la certificazione di competenza della lingua italiana degli allievi dei corsi di lingua e cultura italiana istituiti in Svizzera ai sensi dell'art. 636 lettera b D.L. 297/94. Tale progetto ha consentito e consente a migliaia di ragazzi, figli di famiglie di discendenti di italiani di seconda e terza generazione, di riallacciare i legami con la madrepatria. 
È stato inoltre attivato con successo l'esame PLIDA Commerciale per lo sviluppo delle competenze relative alla conoscenza professionale dell'italiano destinato ai transfrontalieri e a tutti coloro che utilizzano la lingua italiana per motivi di lavoro.
L'importanza della lingua italiana in Svizzera è stata anche il tema di una mia recente interrogazione indirizzata al Ministro degli affari esteri, con cui ho posto l'esigenza della continuità dei corsi di lingua e cultura. Ma anche cosa intendesse fare il Governo per dare sostanza a una cooperazione bilaterale con la Confederazione elvetica sulle modalità di erogazione dei corsi di lingua italiana ai giovani connazionali in Svizzera, in cui si preveda un impegno anche della Confederazione stessa. 
In risposta alla mia interrogazione il Governo a sostenuto che  garantirà  il 16% del totale stanziato dalla Farnesina per i corsi di lingua e cultura in Svizzera, nonostante le poche risorse a disposizione. Inoltre, ha evidenziato come i corsi di lingua italiana, diffondendosi in un ampio bacino di utenza, abbiano assunto nel tempo il ruolo di uno strumento cruciale della strategia generale di diffusione dell'italiano all'estero grazie alla loro capillare presenza nelle scuole locali caratterizzando l'italiano come lingua della cultura. Inoltre si è intensificata l'opera di razionalizzazione delle iniziative di promozione linguistica proprio al fine di promuovere l'integrazione dei corsi di italiano nei sistemi locali, in un'ottica di ottimizzazione delle risorse fronteggiando  la contrazione degli stanziamenti. 
Il contenuto dell'interrogazione, che anticipava senza volerlo i temi all'ordine del giorno discussi nella riunione della ventiduesima Commissione Culturale Italo-Svizzera, a Berna, non ha trovato riscontri soddisfacenti nei lavori della Commissione stessa, ma la diplomazia deve insistere sul solco tracciato poiché il drastico ridimensionamento delle risorse finanziarie, a fronte di una realtà così vivace come quella svizzera, esclude per ora altre possibilità di lavoro.

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche