Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
31 mai 2012 4 31 /05 /mai /2012 08:45
RoyalMonaco_testata.jpg 

  ROYAL MONACO  WEB MAGAZINE

  IL PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.

UNA CONTROTENDENZA CHE FA PROSELITI.    

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

  MAI BLOG RANK  75

L’Italia Si Sbriciola

di Elio Veltri



 

Negli stessi giorni la frantumazione fisica e morale del paese si è accentuata e diffusa. Il terremoto in Emilia, l’inchiesta sul calcio con gli arresti dei giocatori, l’arresto di Ponzellini presidente della Banca popolare, ne costituiscono la rapresentazione più evidente.   La frantumazione fisica e morale del paese avanza inesorabile e sembra una maledizione. Passi per il terremoto che arriva quando vuole, anche se spesso con segnali preventivi che vengono ignorati e con danni alle persone e alle cose che potrebbero essere prevenuti e contenuti, ma che la violenza dell’incultura e degli affari, ne impedisce la prevenzione, anche quando riguarda pezzi significativi dell patrimonio culturale e architettonico del paese. Vedremo poi se anche questa volta nel crollo delle aziende costuite da pochi anni, delle torri e delle chiese, ci sono state inadempienze e omissioni. Questo è il tempo della solidarietà, dei soccorsi e del silenzio rispettoso dei lutti e dei dolori. Perciò è doveroso rinviare polemiche e accuse sperando che sia solo la natura responsabile dei danni e delle tragedie che hanno colpito tante famiglie e il tessuto fisico, sociale e produttivo di una delle regioni più ricche e coese del paese.

 

Ma quanto accade nel calcio è davvero la spia del disfacimento morale del paese. Nel 2006 nel libro “IL governo dei conflitti”, di interesse, scritto con Francesco Paola, era toccato a me scrivere il capitolo sulla “Prima Repubblica del calcio”. Avevo parlato della “calcistizzazione del paese” espressione efficace coniata da Oliviero Beha, il quale, in tempi non sospetti e pagandone tutte le conseguenze, perchè toccare il calcio era come mettere in dubbio la verginità di Maria, aveva denunciato il degrado, le combine, gli intrallazzi e la corruzione, nello sport più amato dagli italiani e più ricco per i suoi protagonisti: dirigenti, mediatori, allenatori e giocatori. Beha aveva insistito con il libro “Calciopoli”, ma inutilmente, se gli arresti odierni diventano retate e se dal coinvolgimento dei dirigenti si è passati a quello, per certi aspetti più grave, degli stessi giocatori che hanno venduto partite e con esse l’onore e la dignità, ma anche   la passione e l’amore dei cittadini e dei tifosi, nonostante tutti i soldi che guadagnano. Dopo gli scandali del 2007, Guido Rossi era stato nominato commissario straordinario della Federcalcio e aveva voluto Saverio Borrelli a capo dell’ufficio indagini. Ma ancora prima di avviare la pulizia  era arrivato  il colpo di spugna con la sentenza di appello della Corte Federale che assolveva tutti. Una farsa italiana l’avevo definita. Infatti il Terrore era durato pochi giorni e al Termidoro era seguita la Restaurazione. “La situazione è difficile, molto difficile, perchè c’è la sensazione tremenda che davvero non si voglia e non si debba cambiare nulla, in Italia; che lo scadalo del calcio sia già stato dimenticato; che viviamo nel Paese dei mille Gattopardi”  aveva detto Guido Rossi a Repubblica. E così è andata. L’arresto di Ponzellini non ha bisogno di commenti. Quando il capo di un banca importante viene accusato e arrestato con l’accusa di avere intascato milioni di tangenti, indipendentemente dall’esito dell’inchiesta, siamo alla frutta. I fatti di ordinaria corruzione che un giorno si e l’altro pure costituiscono il pane quotidiano della cronaca, dicono senza possibilità di equivoci,  che la corruzione fa parte del DNA del paese, che nella sua maggioranza è ben felice di conviverci nonostante la devastazione che provoca e che solo una minoranza di esso è costretta a subirla.

 

 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche