Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
12 mars 2013 2 12 /03 /mars /2013 06:42

AM_Royalmonaco.jpg 

 

PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.      

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

RETROUVEZ NOS ARTICLES WEB SUR "ROYAL MONACO JOURNAL" 

 

INTERVISTA a MARC MONNET direttore artistico del Festival Printemps des Arts

 

Quali sono le caratteristiche della stagione 2013?

Ogni anno il festival si rinnova a partire dal rapporto con il pubblico. In effetti non è solo in un ufficio che viene definita la programmazione di un festival, ma anche e soprattutto ascoltando, analizzando e constatando le reazioni del pubblico. Ciò non significa che il festival programmi ciò che il pubblico si aspetta, altrimenti lavoreremmo nella routine. L’obiettivo di un festival è la scoperta. Monaco è sempre stata un faro per la creazione e per gli artisti, da cui deriva l’ intensa vita culturale, preziosa ed essenziale che rafforza l’immagine del Principato di Monte-Carlo nel mondo. Il 2013 sarà quindi in continuità con le edizioni passate e vedrà un certo numero di novità. Una regola d’oro è quella di sapersi rinnovare.

Portrait di grandi compositori (Beethoven, Bartok), tema di riflessione (musique dégénérée) presenza di grandi orchestre e di grandi direttori’orchestra europei (Mariinsky/Guergiev).

Collaborazioni con le istituzioni monegasche (Orchestre Philharmonique de Monte Carlo, Dance Forum, Académie de musique et Académie de danse, Education nationale monégasque…) ma anche collaborazioni regionali (Orchestre Philharmonique de Nice, Education nationale française, villes de La Turbie et de Beaulieu sur mer), viaggio a sorpresa e, infine, l’apertura a musiche e danze extra europee (Cambodge e Congo RDC).

 

Quali sono i compositori faro ?

Il Printemps des Arts 2013 dedica un ritratto a due grandi compositori :

Beethoven (9 concerti) e Bartok (5 concerti).

Cinque anni dopo la programmazione dell’esecuzione integrale delle sonate di Beethoven,   riproponiamo questo immenso compositore, non per fare ascoltare sempre le stesse opere (sinfonie e concerti) ma i trii e le sonate per violino e violoncello, opere mafnifiche purtroppo poco eseguite.

 

Quali sono i paesi omaggiati dal festival?

Sono stati inviatati due paesi al di fuori dell’Europa: la Cambogia e il Congo.

Due culture, due civiltà di cui quella millenaria khmer. E’ importante per un pubblico sensibile alla musica il confronto con altre culture, altri modi di organizzare il suono, la musica e la danza. Il Congo è ancora oggi un paese molto istintivo, ha una cultura ancestrale, molto ritmata. Quest’anno proporremo un concerto eccezionale di un’orchestra di tipo europeo, l’orchestra kimbanguiste di Kinshasa. E’ un’orchestra meravigliosa creata nella povertà, senza mezzi ma con una volontà fortissima di interpretare opere europee. Niente li ferma, e soprattutto non la mancanza assoluta di mezzi. Tutto ciò ci fa pensare alle nostre istituzioni, alle quali vengono dati sostegni importanti, privilegio di cui ci si dimentica.

La Cambogia, bouddhista e millenaria, ha subito l’influenza dell’India. La sua musica molto varia che spazia dalla quella di corte, a quella religiosa e popolare è molto raffinata. La loro concezione del tempo è molto differente dalla nostra, ciò che ci sorprende probabilmente… In ogni caso ascoltare queste musiche porterà a felici scoperte.

 Papavrami Guy Phillips ph CELINE NIESZAMER.jpgPapavrami Guy Phillips ph CELINE NIESZAMER 

PROGRAMMA PRIMO WEEKEND 15-17 marzo

Portrait Beethoven

VENERDÌ 15 MARZO | 18H30 | HOTEL DE PARIS-SALON DEBUSSY

INCONTRO CON LE OPERE di Hemmanuel Hondré, musicologo

 

VENERDÌ 15 MARZO |20H30 | OPERA – SALLE GARNIER

Sonata per violoncello e pianoforte, Op. 5 n.1

Sonata per violino e pianoforte «Le Printemps», Op. 24

Trio per violino, violoncello e pianoforte, Op. 1 n.1

 

SABATO 16 MARZO

18H00 | HOTEL DE PARIS-SALLE EMPIRE

Sonata per violino e pianoforte, Op. 23

Trio per violino, violoncello e pianoforte, Wo0 38

Trio per violino, violoncello e pianoforte «Gassenhauer», Op. 11

 

20H30 | HOTEL DE PARIS-SALLE EMPIRE

Sonata per violino e pianoforte, Op. 12 n. 2

Sonata per violoncello e pianoforte, Op. 5 n. 2

Sonata per violoncello e pianoforte, 12 variazioni «Ein Mädchenoder Weibchen», Op. 66

Trio per violino, violoncello e pianoforte «Geistertrio», Op. 70 n. 1

 

DOMENICA 17 MARZO

16H00 | OPERA – SALLE GARNIER

Sonata per violino e pianoforte, Op. 12 n. 1

Trio per violino, violoncello e pianoforte, Wo0 39, Op. posth 154

Trio per violino, violoncello e pianoforte, Op. 1 n. 3

 

18H00 | OPERA – SALLE GARNIER

Sonata per violino e pianoforte, Op. 12 n. 3

Sonate per violoncello e pianoforte, Op. 69

Trio per violino, violoncello e pianoforte, Op. 1 n. 2

 

Tedi Papavrami, violino

Xavier Phillips, violoncello

François-Frédéric Guy, pianoforte

 

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti:

Prezzi dei biglietti da 23 a 48 euro con possibilità di abbonamenti a parte o a tutti i concerti; riduzioni per gruppi e per giovani dai 13 ai 25 anni. Entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni.  

 

 

(c) Festival Printemps des Arts,

12 avenue d’Ostende MC 98000 Monaco,  tel +377 93255804

info@printempsdesarts.mc, printempsdesarts.mc


PRINTEMPS desARTS DE MONTE-CARLO
15 MARZO _ 14 APRILE 2013, XXIX edizione

 

Venerdì 15 marzo apre la XXIX edizione

del Festival Printemps des Arts di Monte-Carlo

 

Il primo weekend (15-17 marzo) del festival è interamente consacrato al Beethoven delle sonate per violino, violoncello e dei trii con pianoforte, un repertorio delicato, energico e brillante affidato agli specialisti François-Frédéric Guy, Tedi Papavrami, Xavier Phillips

 

 

Il Portrait Beethoven inaugura la ventinovesima edizione del Printemps des Arts di Monte-Carlo venerdì 15 marzo (ore 20.30) presso la Sala Garnier dell’Opera. Il direttore artistico Marc Monnet ha scelto di aprire e chiudere la rassegna monegasca con nove concerti in programma per il primo e il quinto weekend dedicati a Beethoven e in particolare alla esecuzione integrale delle 10 sonate per violino, delle 5 sonate per violoncello, degli 11 trii con pianoforte, arricchiti da 3 variazioni per violoncello. Un viaggio attraverso l’interpretazione di partiture intense e appassionate che ascoltate nella versione integrale acquistano pienezza di senso. Un’occasione per apprezzare le splendide potenzialità di uno strumento, il violoncello, che per la prima volta fu valorizzato appieno dal genio di Bonn.

 

Protagonisti di questo weekend saranno il pianista François-Frédéric Guy, il violinista Tedi Papavrami e il violoncellista Xavier Phillips. Guy, che nel 2008 al Printemps des Arts ha interpretato l’integrale delle 32 sonate di Beethoven, procurandosi l’ammirazione di pubblica e critica, è tra i pianisti più apprezzati del panorama contemporaneo. “Il Beethoven del Francese – scrive la rivista ‘Classica’ – si è saputo imporre per il suo senso dell’architettura, la sua intelligenza musicale e la sua eleganza pianistica”. Complici di Guy, il violonista albanese Papavrami, conteso dai teatri di tutta Europa e apprezzato anche in Sudafrica, Turchia, Giappone e Israele, e il violoncellista francese Phillips anch’egli ospite abituale di numerose capitali europee, vincitore di premi internazionali e insignito della menzione “Choc” della rivista “Le Monde de la Musique”.

 

All’inaugurazione di venerdì seguiranno due concerti nella giornata di sabato (ore 18 e 20.30), ospitati nella magnifica Salle Empire dell’Hôtel de Paris, per chiudere con due appuntamenti pomeridiani domenicali all’Opera (ore 16.00 e 18.00).

 

Seguiranno altri quattro weekend dalla programmazione estremamente varia e accattivante che spazia da Bartók al Balletto Reale della Cambogi, dalla Nuit du Congo ai capolavori tellurici di Stravinsky pensati per i Balletti russi, L'Oiseau de feuPetrouchka, Le Sacre duprintemps affidati alla magnifica Orchestra del Teatro Mariinsky e al suo leggendario direttore Valery Gergiev.

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche