Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
23 octobre 2012 2 23 /10 /octobre /2012 15:55

RoyalMonaco_testata_v013_DEF-copie-1.jpg

 

artmonacoheather letters

 

  IL PRIMO WEB MAGAZINE AL MONDO DI MONACO DIVENUTO CARTACEO.

       

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/ 


INSULTI AI TIFOSI PARTENOPEI.
CALCIO: la RAI SOSPENDE
il CRONISTA del SERVIZIO
JUVE-NAPOLI. L'AZIENDA
HA AVVIATO IL PROCEDIMENTO
DISCIPLINARE. L’OdG domani
esamina il caso. Le scuse della
Rai al sindaco di Napoli.
Giornalista dispiaciuto per equivoco:
la battuta era contro i cori razzisti.
Iacopino: accertare tutte le responsabilità

Roma, 22 ottobre 2012. Per «l'inqualificabile e vergognoso servizio andato in onda nell'edizione serale della Tgr Piemonte, sabato 20 ottobre a firma Giampiero Amandola», la Rai comunica che «il giornalista è sospeso dal servizio e nei suoi confronti l'azienda ha aperto un procedimento disciplinare». Il servizio, andato in onda sabato scorso,è stato contestato dai tifosi napoletani per frasi e apprezzamenti irriguardosi nei loro confronti (in http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-fea88d60-a3df-4913-82f4-cd666e7130dd-tgr.html#p=0). La Rai «nello scusarsi profondamente con tutti i cittadini di Napoli e con tutti gli italiani per l'inqualificabile e vergognoso servizio andato in onda nell'edizione serale della Tgr Piemonte, sabato 20 ottobre a firma Giampiero Amandola - sottolinea una nota di Viale Mazzini - comunica che il giornalista è sospeso dal servizio e nei suoi confronti l'azienda ha aperto un procedimento disciplinare». «Il presidente della Rai, Anna Maria Tarantola, e il direttore generale, Luigi Gubitosi - si legge ancora nella nota - hanno espresso il loro sdegno per l'increscioso episodio e si augurano che gli uffici competenti applichino la massima celerità e severità nel giudicare l'accaduto. Il direttore generale si è scusato personalmente e a nome dell'intera azienda con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris». La Rai, conclude la nota, «è e sarà sempre in prima fila nella lotta contro ogni forma di razzismo e la stupidità che l'accompagna». (ANSA).


CALCIO. JUVE-NAPOLI; ODG PIEMONTE DOMANI ESAMINA CASO  


Torino, 22 ottobre 2012. Il Consiglio dell'Ordine dei Giornalisti del Piemonte affronterà, nella seduta convocata per domani, il caso del servizio di Gian Piero Amandola sull'attesa della partita Juventus-Napoli. Lo ha comunicato la segreteria dell'Ordine. Il servizio, andato in onda nell'edizione delle 19:30 di sabato scorso, è stato contestato dai tifosi napoletani per frasi e apprezzamenti irriguardosi nei loro riguardi. (ANSA).


CALCIO. JUVE-NAPOLI. GIORNALISTA DISPIACIUTO PER EQUIVOCO: LA BATTUTA ERA CONTRO i CORI RAZZISTI.


Torino, 22 ottobre 2012. Giampiero Amandola, il giornalista autore del servizio del Tgr Piemonte sulla vigilia di Juve-Napoli contestato dai tifosi napoletani per frasi irriguardose nei loro riguardi, è dispiaciuto per quello che considera un equivoco nato in seguito a una sua battuta che, spiega oggi,era contro i cori razzisti negli stadi e non contro i supporters partenopei: lo riferiscono a Torino ambienti vicini allo stesso giornalista. Amandola, interpellato dall'ANSA, non ha voluto fare dichiarazioni per rispetto delle direttive Rai. Agli amici Amandola ha detto che, a suo parere, si tratta di un gigantesco equivoco perché la sua battuta era per irridere ai cori volgari e razzisti degli stadi ed è stata invece scambiata come una battuta razzista. Ha aggiunto di essere dispiaciuto che possa essersi ingenerato questo malinteso sulle sue parole e ha escluso che la sua fosse una battuta razzista. Amandola - hanno riferito sempre persone a lui vicine - è dispiaciuto anche per il fatto che, sulla base di un equivoco, sono state riempite pagine e siti per una cosa che - a suo parere - era di grande civiltà perchè contro i cori razzisti. Amandola - sottolineano i suoi amici - non ha mai avuto nulla a che fare con cori razzisti o cose del genere. Ad Amendola e alla redazione della Rai di Torino sono arrivati sia messaggi di solidarietà, sia mail di insulti per il contenuto del servizio. (ANSA).


Servizio del Tgr: Odg Piemonte ha avviato le procedure disciplinari. Iacopino: “Vanno accertate tutte le responsabilità”.


Roma, 22 ottobre 2012. Le affermazioni trasmesse dal Tgr Piemonte – afferma il presidente dell’Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Enzo Iacopino – sulle modalità per riconoscere i tifosi napoletani non debbono essere catalogate come razzismo, fenomeno tristemente crescente nel nostro Paese, ma appartengono al peggior repertorio della stupidità umana. Come tali, senza indulgenza di sorta, vanno classificate, cercando di contenere l’indignazione senza inserire nel mucchio né tutti i colleghi della sede Rai del Piemonte né, tantomeno, l’intera Rai che, ne sono certo, saprà reagire in tempi rapidi. L’Odg del Piemonte ha già avviato le procedure disciplinari e, in una seduta convocata per domani, ascolterà Giampiero Amandola. Vanno accertate tutte le responsabilità. Non solo quelle, evidenti del giornalista che ha posto la domanda. Trovo penoso il tentativo di giustificare con “la fretta” l’imperdonabile gaffe. Non era la registrazione di una voce fuori campo, che può sfuggire, ma una domanda ben precisa, accompagnata da un sorrisetto altrettanto insultante. Reclamare la scusante della “fretta” serve solo a peggiorare la situazione, perché equivale a dire che senza “la fretta”  la domanda poteva essere cassata, lasciando solo le risposte dei tifosi juventini. (www.odg.it)


 


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


RAI PIEMONTE.


Impazza sul web


il servizio di un


telecronista che


dei tifosi napoletani


dice: «Li distinguete


dalla puzza?»


 


Il video circola su you tube, su facebook e sui principali siti dedicati ai tifosi del Napoli, con commenti e post. Il Comitato di redazione della sede regionale della Rai di Torino si è scusato con i telespettatori per gli «apprezzamenti irrispettosi nei confronti dei tifosi napoletani» contenuti nel servizio. Il Cdr ha anche sottolineato che «il collega protagonista dell'episodio abbia riconosciuto di essere incorso in un incidente dovuto alla fretta con la quale ha dovuto montare il servizio». L'Ordine del Piemonte ha avviato l'istruttoria disciplinare.


In http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=10273


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche