Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
9 septembre 2013 1 09 /09 /septembre /2013 06:11

Royal-Monaco--black.jpg

 

 RoyalMonaco_testata.jpg

 

PRIMO WEB MAGAZINE DI MONACO EDITO IN CARTACEO.      

IN PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

RETROUVEZ NOS ARTICLES WEB SUR "ROYAL MONACO JOURNAL"

 

I fatti della vita
abruzzzoStampa

Franco Abruzzo

 

Franco Abruzzo a Daniele Capezzone (PdL): “Non occuparti delle pensioni costruite con il lavoro, ma fai tagliare del 50% le indennità dei tuoi colleghi parlamentari (20mila euro al mese) e poi battiti per recuperare alle casse statali gli ingenti patrimoni dei mafiosi e degli evasori. Saresti un benemerito!”. L'ex segretario radicale in un dibattito tv ha proposto la riduzione del 50% degli assegni superiori ai 3mila euro mensili.

Roma, 6 settembre 2013. Daniele Capezzone, maturità classica, deputato Pdl e presidente della Commissione Finanze della Camera, intervistato il 4 settembre  a  Virus ha urlato: "Basta con le pensioni d'oro" (il video è in http://www.ilgiornale.it/video/interni/capezzone-virus-basta-pensioni-doro-947919.html). In particolare  Capezzone ha parlato  di 650mila pensionati con più di   3mila euro al mese e di  38mila pensionati con un assegno di 90mila euro all’anno, mescolando pensioni presunte d’oro e pensioni presunte d’argento. E poi ha aggiunto che      tutte quelle pensioni possono essere dimezzate “senza che nessuno sia rovinato”. Diamo un consiglio sottovoce  a Daniele Capezzone:  si occupi del Parlamento dove corrono stipendi di 20mila euro al mese accompagnati da  benefit mostruosi e indecenti a fronte di una attività spesso e talora limitata a poche ore settimanali. L’ex radicale Capezzone dovrebbe battersi per tagliare del 50% le indennità dei suoi colleghi, ma anche quelle dei boiardi di Stato. E poi, come presidente della Commissione Finanze della Camera, dovrebbe dare una spinta alla confisca rapida dei patrimoni della mafia e dei ladri (=evasori). Si tratta di recuperare da 400 a 600 miliardi di euro. Capezzone ha l'occasione storica di legare  il suo nome a questa battaglia meritoria anche se dovesse trovare ostacoli nel suo partito. Forza Daniele, facci sognare!!!  (Franco Abruzzo)

 

Ecco una panoramica (forse un po’ vecchiotta) delle indennità dei parlamentare con i relativi benefit:

 

STIPENDIO Euro  19.150,00 AL MESE

 

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

 

PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

 

RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese

 

INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)  TUTTI ESENTASSE

 

TELEFONO CELLULARE gratis

 

TESSERA DEL CINEMA gratis

 

TESSERA TEATRO gratis

 

TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis

 

FRANCOBOLLI gratis

 

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

 

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

 

PISCINE E PALESTRE gratis

 

FS gratis

 

AEREO DI STATO gratis

 

AMBASCIATE gratis

 

CLINICHE gratis

 

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

 

ASSICURAZIONE MORTE gratis

 

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

 

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).

 

Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubbico impiego )

 

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

 

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

 

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

 

in http://www.agenziaitaliainforma.it/politica1/quanto-costa-la-casta-dei-politici-italiani.html

 

 

Tutte le più recenti vicende sul tema delle pensioni IN  http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=12436

 

 

 

PENSIONI. Georgia Meloni (ed altri parlamentari) chiedono una legge che fissi un tetto alle pensioni (5mila euro). Ai 650mila cittadini attivi, che incassano più di 5mila euro al mese per onestà bisognerà dire che continueranno a pagare i contributi all'Inps su tutto lo stipendio, sapendo però che la loro pensione futura avrà un tetto, che taglia del 50/75% lo stipendio stesso.  Il buon senso dice che in questi i casi i cittadini in servizio dovrebbero pagare i contributi all'Inps su 5 mila euro, cioè fino al tetto. Se ciò dovesse accadere, l'Istituto fallirà in pochi anni. E' una follia comprimere le pensioni, perché le ripercussioni si avvertirebbero subito  sui consumi con la  chiusura di fabbriche e con la caduta dell'occupazione, e anche sulle famiglie: quanti nonni oggi mantengono i nipoti senza lavoro? Ma c'è di più: l'Italia perderebbe rapidamente i migliori manager, professionisti, docenti universitari, ingegneri, chimici, biologi  e medici. La regressione sarebbe traumatica. La gente va dove ci sono i più alti stipendi. Bisogna ricordare che oggi tutte le pensioni anche quelle d'oro sono pesantemente tassate (IRPEF). Un'improvvisa e drastica riduzione dei vitalizi con effetto retroattivo, oltre ad essere di dubbia costituzionalità, ridurrebbe drasticamente le entrate fiscali. Franco Abruzzo ai politici: "I quattrini si trovano aggredendo i beni dei mafiosi e degli evasori". In coda un articolo di www.politicaprima.com /di Franco Abruzzo IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=12671

 

 

 

CONTROCORRENTE. - PENSIONI. Demagogia e populismo agitano il Parlamento. Giorgia Meloni attacca irrazionalmente la Corte costituzionale e vuole bastonare soltanto i pensionati, lasciando indenni dai prelievi fiscali di solidarietà i lavoratori attivi, i boiardi pubblici e privati e i parlamentari. Qualcuno dovrebbe spiegare alla giovane e passionale parlamentare: a) che l'uguaglianza di trattamento è un valore costituzionale fondamentale tra cittadini in quiescenza e cittadini in attività; b) che LO STATO PUO’ RECUPERARE I QUATTRINI UTILI AL RILANCIO DELL’OCCUPAZIONE E DELLO SVILUPPO COLPENDO LE MAFIE E I LADRI (=EVASORI). Frattanto avanza a Milano il progetto di un “Movimento politico dei cittadini pensionati di oggi e di domani”. I pensionati diffidano della politica e si organizzaano per non diventare un esercito di straccioni. IN ALLEGATO LA DOCUMENTAZIONE./nota di Franco Abruzzo IN http://www.francoabruzzo.it/document.asp?DID=12644 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche