Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
6 mai 2012 7 06 /05 /mai /2012 21:38
RoyalMonaco_testata.jpg 

                                       ROYAL MONACO  WEB MAGAZINE

  IL PRIMO WEB MAGAZINE DI MONACO AL MONDO DIVENUTO CARTACEO - UNA TENDENZA CHE FA PROSELITI

  

PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

AVRIL BLOG RANK  75

Monaco: Conférence de presse du Conseil National - Mai 2012

APRIL2012-0980A.jpg

(c) RM

  Jeudi 3 mai 2012, Jean-François Robillon, Président du Conseil National, et Fabrice Notari, Vice-Président, ont répondu aux questions des journalistes, à l'occasion du point presse mensuel de l'Assemblée monégasque. 

A l'ordre du jour de ce point presse: 

1) Réaction du Conseil National suite à la décision du Tribunal Suprême du 16 avril 2012 sur la loi  n°1377 du 18 mai 2011


2) Situation sur le secteur intermédiaire et le projet « Villa Ida »


3) La réforme du système monégasque des retraites : bilan de la Commission Plénière d’Etude du 24 avril 2012 et annonce de la méthodologie de travail du Conseil National


4) Point sur le calendrier législatif prévisionnel jusqu’à la fin de la session ordinaire

 

APRIL2012-0978.JPG

 

MONACO: CONFERENZA STAMPA DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO NAZIONALE: MAGGIO 2012


 Jean-François Robillon e Fabrice Notari, rispettivamente Presidente e Vice-Presidente del Consiglio Nazionale del Principato di Monaco, hanno ricevuto il 3 maggio i rappresentanti della stampa per la consuela tavola rotonda mensile.

  Fabrice Notari ha subito portato in tavola la recente sentenza della Corte Suprema che ha sancito sulla legge N° 1377 con l'applicazione di alcuni articoli relativi al settore protetto delle abitazioni monegasche. Una decisione logicamente inattaccabile ma che dispiace agli esponenti del Consiglio Nazionale in quanto viene giudicata sfavorevole alle persone anziane e, quindi, più vulnerabili. Una decisione che rimette in causa il dibattito sull'alloggio da dedicare agli "Enfants du Pays" ed il futuro del "Settore Intermediario" di cui il Consiglio Nazionale prevede, a questo punto solo tre soluzioni:

La 1a - che lo Stato prenda in carico direttamente gli alloggi degli Enfants du Pays ma, conscendo la situazione finanziaria delle Casse, non pare una soluzione opportuna.

La  2a  -  che gli Enfants du Pays, lascino Monaco e cercano alloggi  fuori dal Principato, magari con un sostegno finanziario da parte dello Stato monegasco.

La   3a   -   ed è quella che il Consiglio Nazionale propone già da alcuni anni, è la creazione di un settore intermediario con l'appoggio dei piccoli proprietari che, in luogo del Governo, farebbero uno sforzo sociale per aiutare i propri concittadini che hanno diritto ad alloggi con tariffe ponderate e moderate.

  Il Governo considera la creazione del settore intermediario ancora in stand-by e si cerca di estendere le aree protette ad altri quartieri, come ad esempio quello della Condamine dove un'acconcia Ordinanza Suprema potrebbe dare autorizzazioni mirate alla costruzione e ricostruzione degli immobili.

  Jean-François Robillon  pone l'accento sulla riforma pensionistica monegasca che, finalmente, ha ricevuto recentemente dal Governo l'incartamento del progetto con gli elementi su come indirizzarne la legislazione. Il Consiglio Nazionale ha pensato di affidarne la valutazione ad un esperto della materia affinché ne tragga gli elementi anche di continuità temporale basata per un periodo quarantennale. Nell'immediato, Robillon prevede di ricevere per consultazione i partners sociali, i patronati ed i sindacati e comunica di aver già fissato un primo incontro con la federazione patronale per il 15 maggio. Seguiranno, quindi, i sindacati e con tutti vi sarà un dialogo alla ricerca di un progetto di legge che dia risultati sereni e perenni.

  In proposito, ricordiamo che il 25 aprile, dalla conferenza stampa governativa è stato trattato questo argomento, elaborato dal gruppo di lavoro del Ministro Stéphane Valeri, affinché per i prossimi quarant'anni permanga lo stesso livello pensionistico attuale grazie a piccoli ritocchi di aumento  in percentuale da dividersi tra lavoratori e datori di lavoro. Il regime pensionistico monegasco è quanto di più razionale si possa immaginare se confrontato a quello dei paesi della fascia europea con differenze di percezione intorno al 50-60% superiore a quello dei pensionati fuori dalle mura del Principato.

 

Luigi Mattera


 

 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche