Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
23 décembre 2011 5 23 /12 /décembre /2011 13:17

 

Royal Monaco white

 

ROYAL MONACO RIVIERA WEB MAGAZINE 

  

PAGINA WEB AMBASCIATA D'ITALIA NEL PRINCIPATO DI MONACO   
  ►http://www.ambprincipatomonaco.esteri.it/Ambasciata_Monaco/  

RETROUVEZ NOS ARTICLES SUR "ROYAL MONACO JOURNAL" BIMENSUEL DE IL FOGLIO ITALIANO
RITROVATE I NOSTRI ARTICOLI SUL CARTACEO BIMENSILE "ROYAL MONACO JOURNAL"
NOVEMBRE BLOG RANK  75

  PRESENTS:

 

MEDICINE & CHINESE TRADITIONAL MEDICINE

 

Luigi39tab-copie-1.jpg


Luigi Mattera is a certified by CERFPA (St. Laurent du Var-France) in HOMEOPATHY (biennale) & ZUO TUINA MASSAGE OF TRADITIONAL CHINESE MEDICINE - Online certificate from TEXAS CHIROPRACTIC COLLEGE (Pasadena-Texas 2007) in CHIROPRACTIC SPORTS & CHIROPRACTIC TREATMENT OF GOLF INJURIES.

In the past, has been Captain aboard tanker ships . He got  University doctorate in Foreigner and Litterature Languages (IULM Milano - Italy) and 3 years University Diploma  in Public Relations and Discipline Administration (IULM Milano)


PRESENTS:

 

GLI AUGURI DEL PROFESSOR FRANCO BORRUTO

 

borruto

 

 Voglio scrivere a coloro che amo

Da molto tempo ,  queste  parole indugiano sulla tastiera . Essi sembrano chiedermi di dare loro un senso, che possano  esprimere ciò che intendo .

 
A questo punto ho   avvicinato le mie mani alla tastiera ... e ho cercato di dar loro un senso  In realtà  queste parole sono più ansiose  di me di essere scritte . Anche se sembravano il punto finale di una frase che è rimasta incompiuta  fino ad allora.

Forse ho commesso un errore iniziale per scrivere due volte la parola "voglio". Forse l'incertezza mi ha impedito di esprimere  il desiderio, con  un imperativo. Forse a  questo mi ha portato attraverso frammenti di ricordi di quest'anno, che  è corso  via, in cui molte cose sono accadute. Non so se l'insieme è meglio, peggio o uguale a un altro anno, ma questa volta è stato diverso

Recentemente, in un atto di particolare significato per me,ho finito un libro  . Avevo intenzione di  evitare emozioni. Non sapevo (o sapevo) Che questo è il risultato di esperienze vissute . Fin dall'inizio ho avvertito  l'esigenza di onorare persone speciali, tra cui le donne che nella mia professione mi hanno chiesto aiuto
In un certo senso hanno contribuito alla  mia vita personale e alla mia carriera.
 
Costoro  sono in me, una forma di me, mi hanno  cambiato, mi invitavano  a fare lo stesso con coloro che mi sono stati allievi e cui avrei potuto trasmettere quanto ho conosciuto . Ho pensato ai miei Genitori con la parte piu dolce della mia mente, a quando ,come lasciando loro ho lasciato la loro casa la loro regione adesso il mio paese.

Ho pensato dei miei insegnanti di scuola primaria e secondaria in un momento in cui l'Italia dava  priorità all'istruzione e l'università significava  l'alloro. E i miei professori di medicina nel momento in cui la mia patria esprimeva,nella mia disciplina, giganti mondiali.  Costoro  hanno scritto  nella mia anima il titolo nobilitante di Maestro di Vita.

Infine, i  miei discepoli. So che il mio diritto di parlare di discepoli è presuntuoso , ma non pensavo tanto al mio ruolo quanto  al  loro. Non volevo fare riferimento a coloro  che mi hanno avuto incidentalmente come un trasmettitore di conoscenza, perché ogni insegnamento è destinato ad essere caduco  , per essere sostituita da nuove acquisizioni  ... anche esse  condannate a compiere il loro ciclo. Invece,  spiritualmente mi sono avvicinato quelli cui  ho potuto mostrare i  valori che hanno creato la  Medicina : il primo gesto epimeletico  di un essere umano verso  un altro. Se pensavo ai miei discepoli, era perché i miei maestri mi hanno  insegnato che coloro che abbracciano il compito di educare sono solo  strumenti nella perpetuazione di un percorso di arricchimento personale in grado di fornire arricchimento  per coloro che - si spera! - siano  Meglio di noi.

Ad un certo punto della conoscenza emerge l'esigenza    di "abbracciare", perché in questo sinonimo  si simboleggia  l'intenzione di coprire per intero. E questo concetto è pervaso  anche di emozioni. Si  abbraccia per mostrare affetto, protezione,  per contenere, per coprire. Coloro che abbracciano la medicina, a volte  capiscono con segnali  che ci dà la vita, che la nostra disciplina è gravosa . Che ogni giorno, il primo aforisma di Ippocrate è la verità palpabile:. "La vita è breve, l'arte lunga", che scandisce  con forza i limiti, soprattutto i propri limiti ,Grazie a Dio,   dei miei limiti sono cosciente , anche se a volte mi tradisce  una forma di arroganza stupida.

Platone fondò la sua scuola dove si trovava il giardino di Accademo , bagnato dal fiume Cefiso, a  sei misure  da Atene. Coloro che sedevano  intorno al maestro  hanno  contribuito a sviluppare un momento fulgido , non solo della Grecia, ma della umanità. Si sarebbe immaginato Accademo che ben altri fiori e frutti germogliassero nel suo giardino? : il diritto umano alla crescita personale, e altri frutti: la conoscenza che rende possibile la trasformazione dei diritti in realta che  incarnano le aspirazioni e le speranze .

Gli esseri umani, per natura socievoli, si arricchiscono e noi abbiamo la possibilità di formare un gruppo con impazienza di imparare, e con l'umiltà di contribuire di portare l'acqua del Cefiso per annaffiare il giardino del sapere  Perché in ultima analisi, è sufficiente sapere che , senza il contributo di ogni goccia  non potrebbe formarsi un oceano.

So di non aver scritto quello che volevo quando mi sono seduto alla tastiera. Ma ho anche chiaro che a voi e molti altre persone  "in pectore et in cor", devo molto. Il mio oceano personale  sarebbe un Mar Morto  senza le gocce che  voi e  il resto di coloro che mi sono cari hanno contribuito.

Buon Natale!
**************************

I want to write to those I love

For a long time, these words lingered on the keyboard. They seemed to ask me to give them a sense that they can express what I mean.
                                          

At this point, I approached my hands to the keyboard ... and tried to give them a sense  in fact these words are more anxious than me to be written.


Although it seemed to be final point of a sentence that has remained unfinished until now


Maybe I made an early mistake by written two times the word "want".  Perhaps the uncertainty has prevented me from expressing a desire, with an imperative.


Perhaps this has led me through fragments of memories of this year, which ran away, in which many things have happened. I do not know if the set is better, worse or equal to another year, but this time was different

Recently, in an act of special significance for me, I finished a book. I had intended to avoid emotions. I did not know  this would be the result of experiences. From the beginning I felt the need to honor special people, including women in my profession,they asked me for help
In a sense,they  have contributed to my personal life and my career.
 They are in me,  a part  of me, they changed me, and invited me to do the same with those who were my students and that I could pass on what I knew. 


I thought of my parents with the most tender part of my mind, when, leaving them as I left their home to and their region, and now my country.

I thought of my teachers at primary and secondary school in  one  time when Italy gave priority to education and the university meant the laurel. And my professors of medicine at a time when my country expressed, in my discipline, global giants. They have written in my soul the ennobling  title of Master of Life.

Finally, my disciples. I know that my right to speak of disciples is presumptuous, but I do not think so much about my role rather  theirs. I did not want to refer to those that I accidentally  transmitted my knowledge's, because each course is intended to be short-lived, and to be replaced by new acquisitions ... They also ordered to complete their cycle.


Instead, spiritually as I approached I could show the values that have created the Medicine: epimeletic the first gesture of a human being  to one another. If I think about my disciples, it is because my teachers taught me that those who embrace the task of education are only tools in the perpetuation of a path of personal enrichment and can provide enrichment for those who will be hopefully! - better than we are.

At a certain point of knowledge emerges the need to "embrace", because this is a symbol synonymous with the intention to cover the entire. This concept is also imbued with emotion. It hugs to show affection, protection, to contain, to cover. Those who embrace the medicine, sometimes with signs understand that gives us life, that our discipline is serious. That every day, the first aphorism of Hippocrates is the truth palpable. "Life is short, art long," which strongly marks the limits, especially their limits, Thank God, I am aware of my limitations, even if I sometimes betrays a form of stupid arrogance.

Platon  founded his school where  was the garden of the Academio, bathed by the river Cephisus, six measures from Athens. Those who were sitting around the teacher helped to develop a brilliant time, not only of Greece but of the Humanity.  Could imagine Academio  that other flowers and fruits sprout in your garden? : The human right to personal growth, and other fruits: the knowledge that makes possible the transformation of the rights that really embody the aspirations and hopes.

Humans, by nature sociable, increased and we have the possibility of forming a group with impatience to learn, and with the humility to help to bring water of Cephisus  to give wather to the garden of knowledge because ultimately, it is enough to know that without the contribution of each drop could not form an ocean.

I know I have written what I wanted when I sat down at the keyboard. But I also clear that you and many others "in pectore et corde" I owe a lot.



My personal ocean would be a Dead See without the drops that you and ,those who are dear to me , contributed  to bring
Merry Christmas!

 

FRANCO BORRUTO

Partager cet article

Repost 0
Published by royalmonacoriviera - dans MEDECINE
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche