Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
8 juin 2020 1 08 /06 /juin /2020 14:23
56 TITOLI PER LA 73a EDIZIONE DEL FESTIVAL DI CANNES

56 sono i titoli dei film selezionati alla 73º edizione del Festival di Cannes 2020, che ogni anno si svolge presso il Palais des Festivals et des Congrès della città francese.

Nonostante quest’anno il Festival non possa fisicamente avere luogo a causa della pandemia del coronavirus, la tanto attesa selezione ufficiale promessaci dal delegato generale della kermesse Thierry Fremaux è arrivata.

Festival di Cannes: 56 titoli per un’edizione speciale

selezione cannes 2020

Il delegato generale Thierry Fremaux e il presidente del festival Pierre Lescure.

 

“Le varie commissioni selezionatrici avevano già visionato oltre 2000 titoli e sarebbe stato un peccato gettare un lavoro di quel genere.”, dice Fremaux durante un’intervista televisiva, “Non c’è un film d’apertura, non c’è un film di chiusura, non ci sono sezioni, perché non ci sarà un festival vero e proprio”.

L’edizione virtuale del Festival di Cannes 2020 rinuncia a tutte le sue sezioni (In concorso, Un certain regard, Settimana Internazionale della Critica,, Quinzaine del Realisateurs,…) ma non alla proclamazione della selezione ufficiale, in cui a fianco a nomi di autori di fama mondiale si schierano talenti emergenti.

Le pellicole in selezione usciranno nelle sale cinematografiche per il loro debutto nei prossimi mesi a seconda delle disposizioni di sicurezza dei vari Paesi, con alcuni titoli che potrebbero slittare persino alla stagione primaverile del 2021.

Per l’attesissimo “The French Dispatch” di Wes Anderson non si ha ancora una data certa, mentre in Francia si avrà la possibilità di vedere “Eté 85” di François Ozon già dal prossimo 15 luglio.

Alcuni tra i molteplici titoli saranno invece presentati ai Festival Internazionali che hanno recentemente stretto accordi con Cannes, come ad esempio Toronto International Film Festival o il Sundance Film Festival; tra questi non compare purtroppo il nome della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, la cui apertura sembra non essere riconfermata per il mese di settembre.

             T.Frémaux

 

La lista completa dei film presenti nella Selezione Ufficiale:

  • The French Dispatch di Wes Anderson
  • Eté 85 di François Ozon
  • Asa ga Kuru (True Mothers) di Naomi Kawase
  • Lovers Rock, Mangrove di Steve McQueen
  • Druk (Another Round) di Thomas Vinterberg
  • ADN (DNA) di Maïwenn
  • Last Words di Jonathan Nossiter
  • Heaven: To The Land of Happiness di Im Sang-soo
  • El olvido que seremos di Fernando Trueba
  • Peninsula di Yeon Sang-ho
  • In the Dusk (Au crépuscule) di Sharunas Bartas
  • Des hommes di Lucas Belvaux
  • The Real Thing di Koji Fukada
  • Passion simple di Danielle Arbid
  • A Good Man di Marie-Castille Mention-Schaar
  • Les Choses qu’on dit, les choses qu’on fait di Emmanuel Mouret
  • Souad di Ayten Amin
  • Limbo di Ben Sharrock
  • Rouge (Red Soil) di Farid Bentoumi
  • Sweat di Magnus von Horn
  • Teddy di Ludovic e Zoran Boukherma
  • February (Février) di Kamen Kalev
  • Ammonite di Francis Lee
  • Un médecin de nuit di Elie Wajeman
  • Enfant terrible di Oskar Roehler
  • Nadia (Butterfly) di Pascal Plante
  • Here We Are di Nir Bergman
  • Septet: The Story of Hong Kong di Ann Hui, Johnnie To, Tsui Hark, Sammo Hung, Yuen Woo-Ping, Patrick Tam e Ringo Lam
  • Falling di Viggo Mortensen
  • Pleasure di Ninja Thyberg
  • Slalom di Charlène Favier
  • Casa de antiguidades (Memory House) di Joao Paulo Miranda Maria
  • Broken Keys (Fausse note) di Jimmy Keyrouz
  • Ibrahim di Samir Guesmi
  • Beginning (Au commencement) di Dea Kulumbegashvili
  • Gagarine di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh
  • 16 printemps di Suzanne Lindon
  • Vaurien di Peter Dourountzis
  • Garçon chiffon di Nicolas Maury
  • Si le vent tombe (Should The Wind Fall) di Nora Martirosyan
  • John and The Hole di Pascual Sisto
  • Striding into The Wind (Courir au gré du vent) di Wei Shujun
  • The Death of Cinema and My Father Too (La Mort du cinéma et de mon père aussi) di Dani Rosenberg
  • En route pour le milliard (The Billion Road) di Dieudo Hamadi
  • The Truffle Hunters de Michael Dweck di Gregory Kershaw
  • 9 jours à Raqqa di Xavier de Lauzanne
  • Antoinette dans les Cévennes di Caroline Vignal
  • Les Deux Alfred di Bruno Podalydès
  • Un triomphe (The Big Hit) di Emmanuel Courcol
  • L’Origine du monde di Laurent Lafitte
  • Le Discours di Laurent Tirard
  • Aya to Majo (Earwig and The Witch) di Goro Miyazaki
  • Flee di Jonas Poher Rasmussen
  • Josep di Aurel
  • Soul di Pete Docter

Barbara Sebastiani

05/06/2020

 
 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche