Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
7 août 2019 3 07 /08 /août /2019 13:16
RADIO MONTECARLO: DOPO 40 ANNI IL VECCHIO TIM SI RIUNISCE AD ACILIA

di ENRICO SALVADORI

Il 24 luglio, organizzato da Claudio Sottili, conduttore di “Lido Cult” la rassegna estiva sul lungomare versiliese che sta incassando successi su successi, si sono ritrovati i « vecchi » conduttori di Radio Montecarlo hanno raggiunto ,il college al Lido di Camaiore Awanagana, Luisella Berrino, Riccardo Heinen, e Daniela Palandri.

Con un pensiero sincero e commosso anche verso chi non c’è più come Herbert Pagani (footo sotto)

e Robertino Arnaldi (footo sotto) che sono stati doverosamente omaggiati. Sul palco i ricordi, i filmati , le testimonianze si sono sprecate.

Un fan è arrivato addirittura da Acilia in provincia di Roma e si è sorbito seicento chilometri in auto per rivedere quelli che erano i suoi idoli . “Chiudete gli occhi e vi porto indietro di quarant’anni”. Claudio Sottili ha iniziato così la cavalcata amarcordiana che non è stata triste come tanti eventi del genere. Tutt’altro! Neanche per Luisella Berrino che davanti al microfono di Rmc ha passato 45 anni della sua vita. “Ai nostri tempi dovevi tirare fuori da dentro tutto te stesso. Creare dal nulla il rapporto a pelle con gli ascoltatori. Ora è tutto omologato. Un network è uguale all’altro. Quando c’è un’idea di successo tutti si copiano. Non si notano differenze”.

Foto sotto : Luisella Berrino e Awanagana

Di acqua ne è passata sotto i ponti da quando Noel Cutisson, il mitico inventore di Rmc, creò una radio fatta di speaker italiani senza che lui conoscesse una parola della nostra lingua”. Awanagana, al secolo Antonio Costantini Picardi, se lo ricorda bene “Aveva un sesto senso, creò il nostro gruppo dal nulla e credeva fortemente nelle nostre qualità. Aveva solo poche raccomandazioni da farci: non parlate di politica, non fate pubblicità che non sia quella inserita nel programma e dite che a Montecarlo splende sempre il sole. Nel Principato tutto doveva filare via tranquillo”. Awanagana ha lavorato a Rmc dal 1972 al 1992. Ora fa il musicista e l’attore di fiction (ha partecipato anche a ‘Un posto al sole’) ed è fiero dei soprannomi che gli hanno attribuito come “flaco e “indio. Le mie origini sinti si sentono. Suono la chitarra e mi accompagna una brava violinista che si chiama Erica Piras. Il mio è una sorta di teatro canzone ma propongo anche pezzi più commerciali.

Quella grande avventura di Rmc però non si dimentica”. Stesso discorso vale per Luisella Berrino che come Awanagana è cittadina del Principato. “Ho forse una vita più piena di quando lavoravo in radio perché il nostro lavoro, che ci piaceva tantissimo, era comunque totalizzante. Poi è arrivata anche la grande passione per la recitazione. Faccio i corsi alla Dante Alighieri e in autunno proporremo dei lavori nel quadro della settimana della cultura italiana a Montecarlo. Mi cimenterò nel ruolo manzoniano di Frà Cristoforo. I Promessi sposi sono davvero un bell’impegno”. Intanto lei come gli altri si godono un affetto senza tempo del pubblico. “E’ una cosa stupenda, non credevamo – dicono Luisella, Awanagana e gli altri – che il ricordo del nostro lavoro fosse così sentito e ancora vivo. Guardate ad esempio la musica. Ora sono sempre le stesse hit del momento riproposte in parecchi momenti della giornata. Noi accontentavamo tutti i tipi di pubblico e i vari gusti. Non facevamo certo una radio che rincorreva il successo degli altri”. Luisella e Awagana sono concordi anche nel bocciare la volgarità di certi programmi. “La zanzara e lo zoo di 105 sono davvero imbarazzanti. Noi non potevamo neanche pensare di fare una radio di questo genere. E la gente non ci avrebbe seguito in questa strada. Sono percorsi che non ci appartengono”. La chiusura spetta di diritto a Claudio Sottili. “Ci eravamo già ritrovati anni fa al Carnevale di Viareggio ma un affetto così grande e sincero come quello di Lido di Camaiore è veramente emozionante. Oltre all’amicizia c’è la testimonianza che quello che abbiamo fatto è rimasto nel cuore. Noi eravamo ragazzi che arrivavano da tutta Italia con un sogno. E siamo felici che questo entusiasmo che trasmettevano non sia andato perduto”.

Foto sotto: Claudio Sottili

 

Partager cet article

Repost0

commentaires

Barbara Marchand 08/08/2019 10:03

Volevo ringraziare l'autore del pezzo per aver ricordato in toto TUTTI gli animatori di RMC! Tutti tutti!!!!

ROYAL MONACO 15/10/2019 16:18

Grazie a Lei Barbara/Luigi Mattera

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche