Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
14 avril 2019 7 14 /04 /avril /2019 15:54
IL CODICE ATLANTICO DI LEONARDO DA VINCI - CONFERENZA DEL PROF. CARLO BARBIERI

In occasione dell’anniversario dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci
Conferenza organizzata dall’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco

Martedì 16 Aprile 2019, ore 18:30
Presso il Centre Culturel Prince Jacques
6-8, Avenue du Gèneral de Gaulle - 06240 Beausoleil

 

Le vicende storiche dei manoscritti di Leonardo da Vinci rappresentano un interessante capitolo legato al suo nome e presero avvio poco dopo la sua scomparsa avvenuta ad Ambois, in terra di Francia, nel 1519. Questa enorme quantità di fogli sparsi e di taccuini venne lasciata in eredità dal grande Maestro al suo discepolo prediletto, il giovane Francesco Melzi, che raccolto questo prezioso e voluminoso materiale fece ritorno in Italia alla casa paterna di Vaprio sull’Adda, piccolo centro al confine del Ducato di Milano con le terre veneziane.


Francesco Melzi, che sopravvisse oltre mezzo secolo a Leonardo, metterà mano a quei manoscritti ma riuscirà a concludere solo una prima raccolta omogenea – che prese in seguito il nome di “manuale o
trattato della pittura” – lavorando su un preliminare telaio già tracciato dal suo maestro. Alla sua scomparsa, avvenuta nel 1570, nessuno dei suoi eredi raccoglie i suoi interessi culturali tanto che i manoscritti vennero posti nei solai della villa Melzi e da quel momento iniziò la dispersione di quel prezioso patrimonio. Vi furono in seguito date importanti come la fine del 1500, che vide il provvidenziale intervento dello scultore milanese Pompeo Leoni che si dedicò alla ricerca dei manoscritti vinciani, impedendone di fatto l’ulteriore dispersione e avviando un approfondito studio su quelle carte allo scopo di comprenderne i contenuti. Successivamente si impegnò nel compito più difficile, ciò che nemmeno a Leonardo era riuscito: separare le carte per argomenti e possibilmente darne una sequenza temporale. Così il Leoni dopo aver separato i manoscritti dal contenuto scientifico da quelli sugli studi artistici e anatomici provvederà ad incollare il tutto sulle pagine di due grossi volumi che saranno in seguito conosciuti come Codice Atlantico e raccolta Windsor. Questa Lettura vuole ripercorrere l’interessante cammino, attraverso alcuni secoli, dei manoscritti di Leonardo mettendo in evidenza le svolte fondamentali che hanno caratterizzato le vicende di questo straordinario patrimonio culturale.

La prima parte della conferenza riguarda le vicende storiche dei manoscritti del Codice Atlantico che attraverso molte vicissitudini hanno quasi raggiunto il nostro tempo. La seconda parte è dedicata al significato ed ai contenuti, con una accurata selezione delle tavole più significative. Nasce così un quadro sufficientemente completo del Codice Atlantico svolto con un lineare e semplice linguaggio divulgativo che tuttavia non rinuncia alla rigorosa impronta scientifica nel commento dei testi e delle tavole.

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche