Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
9 février 2019 6 09 /02 /février /2019 09:09
Da sin. Giuseppe Sarno (Pres. Dante Alighieri) e S.E. Cristiano Gallo

Da sin. Giuseppe Sarno (Pres. Dante Alighieri) e S.E. Cristiano Gallo

QUEST’ANNO SI CELEBRA IL 500° ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI LEONARDO DA VINCI : 2 MAGGIO 1519

 

MONACO : LEONARDO DA VINCI  - LA SALA DELLE ASSE

RELATRICE MARIA TERESA FLORIO

Leonardo da Vinci è  riportato alla ribalta nel Principato di Monaco al Theâtre de Variété il 19 gennaio grazie all’associazione Dante Alighieri e dopo un decennio dall’ultimo evento con la conferenza  presentata dal Prof. Carlo  Barbieri il 1° settembre 2009 in occasione dell'inaugurazione della Mostra sul Codice Atlantico  al Grimaldi Forum alla presenza del Principe Alberto. La relatrice Maria Teresa Florio, con forbita eloquenza ha illustrato al pubblico italiano in presenza dell’Ambasciatore  Cristiano Gallo, la “sequenza” fotografica di affreschi,  dipinti e il dettaglio dei lavori intervenuti per il restauro della « Sala dell’Asse ».

La Sala è situata al primo piano nel torrione nord-est del Castello Sforzesco in Milano, e  prende il nome dalle assi di legno che si ritiene un tempo rivestissero le pareti, probabilmente a difesa contro l’umidità. Si trattava di un ambiente importante in cui ospiti ed ambasciatori erano accolti dagli Sforza in attesa di essere ricevuti. Per questo motivo, Leonardo Da Vinci, chiamato a Milano da Ludovico Sforza detto il Moro, realizzò nel 1498 la decorazione pittorica, impegnandosi a finirla entro pochi mesi. Leonardo (probabilmente con il concorso di alcuni collaboratori) ideò e dipinse sulla volta della Sala un finto pergolato costituito da una serie di rami e da corde dorate e annodate a mo’ di treccia.

Non si è certi se la decorazione fu completata ma .quando, a partire dal 1499,  il Ducato di Milano fu  conquistato dai francesi, iniziò un periodo di decadenza per il Castello che, successivamente, fu addirittura trasformato in caserma mentre la Sala delle Asse fu adibita a stalla. Sopra le pitture di Leonardo fu steso un intonaco di calce bianca, rimosso solo alla fine dell’Ottocento.

Il prestigio del nome di Leonardo non poteva essere lasciato in una ex stalla !  Finalmente , dopo tanti lavori,l’ultimo restauro della Sala delle Asse fu effettuato subito nel dopoguerra negli anni ‘50  . Nel 2006, a causa della situazione di degrado in atto, fu avviata una campagna di studio per l’analisi dello stato di conservazione delle pitture che ne evidenzio’ la necessità di attuare  un rapido e definitivo intervento, mettendo a punto un progetto di restauro conservativo con un triplice obbiettivo:
 

  • A) Indagare e eliminare le cause del deterioramento delle pitture;
  • B) Identificare attraverso indagini gli strati di ri-dipintura e gli interventi che si sono succeduti nel tempo;
  • C) Valutare la possibilità di un recupero della leggibilità della decorazione nel rispetto della storia conservativa dell’opera

 

Luigi Mattera

 

 

LEONARDO DA VINCI: A LIFE IN DRAWING

 

A nationwide celebration

 

MONACO : LEONARDO DA VINCI  - LA SALA DELLE ASSE  RELATRICE MARIA TERESA FLORIO

This year don’t miss your chance to see  the extraordinary range of Leonardo da Vinci's interests, showcased by his greatest drawings in the Royal Collection. Today simultaneous exhibitions open in 12 locations across the United Kingdom. to mark 500 years since the artist's death.

Over 200 drawings will then be brought together in the largest display of his works in 65 years, at The Queen’s Gallery in London followed by an exhibition of 80 drawings at The Queen’s Gallery in Edinburgh.

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche