Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
11 décembre 2016 7 11 /12 /décembre /2016 21:01
IL TALENTO DI RAPHAEL GUALAZZI ALL`ARISTON DI SANREMO

Venerdì 09 dicembre sul palco del Teatro Ariston di Sanremo Raphael Gualazzi
ha dimostrato che la musica italiana può ancora proporre artisti giovani,
talentuosi e con un sound dal respiro internazionale.


Gualazzi, pianista e compositore, diplomato in pianoforte al Conservatorio
Rossini di Pesaro, vincitore di Sanremo Giovani 2011 con Follia d’amore, ha
reso accessibile e godibile ad un vasto pubblico una musica raffinata come il
jazz, senza tradirne le radici.
 

Ad aprire il concerto Mariane Mirage, cantante e chitarrista originaria di
Cesena dell'etichetta Sugar con una passione per la musica francese, per il
black soul, senza tralasciare la psichedelia e il grunge.
 

Dopo il successo di quest’estate raggiunto con il tormentone "L’estate di
John Wayne", il cantante marchigiano ha riconfermato di saper dominare il palco
con grande ironia e professionalità'.

La musica di Gualazzi,  che alcuni considerano l’erede di mostri sacri dello
swing come Fred Buscaglione, Renato Carosone e Paolo Conte, è un’inconfondibile
miscela di ragtime dei primi anni Novecento.Tra i momenti più apprezzati spiccano gli assoli di stride piano suonato a
folle velocità, come facevano i suoi idoli Scott Joplin e Fats Waller.

Gualazzi è accompagnato da un'eccellente band formata da sei
polistrumentisti, alcuni anche coristi, con una sezione fiati composta da
tromba, sax e trombone ed una sezione ritmica con chitarra, contrabbasso,
batteria, mentre Raphael si alterna tra piano e tastiera, special guest per
cinque date il percussionista Steve Ferraris, americano di origini torinesi.

Durante la serata numerosi applausi per Tickle Toe di Lester Young e la
trascinante Lotta things, I wanna be like you, Right to the dawn, Splende il mattino.

Poche parole e tanta musica, con ironia l’artista urbinate alcune volte si
alza del pianoforte per accennare piccoli passi di danza, mostrando che, oltre
alla doti tecniche, è sempre più padrone del palco.

La  raffinata Buena fortuna, che sul disco è impreziosita dalla splendida
voce di Malika Ayane, è un dichiarato omaggio alle atmosfere della bossa nova
di João Gilberto e Antonio Carlos invece la scatenata Mondello Beach narra l’
immaginaria storia di un musicista amico di Nick La Rocca, tornato in Italia
dagli Usa per sposare la sua Carmelina.

I due successi sanremesi Sai e Follia d'amore, emozionano il pubblico; una
standing ovation e grande entusiasmo del pubblico salutano le quasi due ore di
concerto arricchito da ottima musica tra sonorità vintage e ritmi
contemporanei.

Il tour Love Life Peace accompagna lo spettatore attraverso un viaggio in cui
è chiaro che l'amore per la musica può cambiare la vita e portare un po' di
pace a tutti coloro sanno ascoltarla con il cuore.

 

MARTA COLLU

Partager cet article

Repost 0
Published by ROYAL MONACO - dans MUSICA
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche