Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
17 juillet 2016 7 17 /07 /juillet /2016 13:07
Le Banche non guardano al di là del proprio naso . di Rino IMPRONTA
Le Banche non guardano al di là del proprio naso . di Rino IMPRONTA

Le Banche non guardano al di là del proprio naso

In tre settimane abbiamo assistito ad eventi del tipo Brexit (che nasconde tante sorprese), allo strano e rapido tentativo di golpe in Turchia, non dimenticando l’attentato di Dacca, il problema razzista di Dallas, l’incidente ferroviario delle Puglie e il gesto terroristico di Nizza. Tutto ciò ci lascia riflettere su ciò che potrà essere il nostro il futuro e quello dei nostri figli e nipoti. Un pensiero va anche al momento difficile del nostro sistema bancario, che un giorno è travolto da eventi finanziari catastrofici e in altri si riprende e ritorna in competizione. Spero che il tutto non sia una soluzione temporanea. Infatti, nell’immediato, molte Banche hanno pensato ad una ricapitalizzazione dei propri patrimoni e in più, per non scontentare nessuno, hanno pensato bene ad aumentare i compensi dei loro manager e di occupa posizioni apicali. Non sono riuscito a capire cosa faranno le banche “dopo” questo momento di turbolenza ed incertezza. Che fine farà il nostro sistema bancario? In questo particolare momento in cui l’informatica la fa da padrone (acquisti e vendite di titoli e attività finanziarie tutte on.line ), sono pochi i clienti che si servono delle agenzie per effettuare operazioni bancarie, facendo un uso sempre più limitato del contante. Chiunque possiede un pc e può tranquillamente effettuare operazioni bancarie (quasi tutte), stando comodamente seduto alla propria scrivania. Nelle transazioni commerciali l’uso della moneta elettronica è aumentato notevolmente (nonostante il recente aumento a euro 3.000 della somma massima utilizzabile consentita nelle transazioni e su cui non sono d’accordo). A tale proposito, non bisogna trascurare l’eccessivo costo della gestione del contante – sette miliardi e più di euro all’anno – a carico del sistema bancario e delle numerose Società di Servizio che curano la gestione, la lavorazione e la distribuzione del contante sul territorio. Il sistema bancario di una cosa dovrebbe avere certezza: sta andando incontro ad una necessaria riorganizzazione del Sistema in tutti i sensi. Territoriale: rivisitazione della distribuzione, delle filiali e delle agenzie, presenti sul territorio e la ricollocazione del surplus delle risorse umane. Cosa succederà? Qualcuno si è già posto il problema del “dopo”? C’è qualcuno che, come al solito, la manna dal cielo, qualche provvedimento estemporaneo della BCE in aiuto delle malmesse aziende (bancarie). Nei bei discorsi dei nostri politici troviamo sempre dei rifermenti di come gestire e di come uscire dal grande problema occupazionale dei giovani, il loro mancato inserimento nel mondo del lavoro (se ciò accadrà e quando!). E’ giunto davvero il momento in cui bisogna rimboccarsi le maniche (sul serio) e non impegnarsi in prediche e richiami, che lasciano il tempo che trovano.

Partager cet article

Repost 0
Published by ROYAL MONACO
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche