Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
2 octobre 2015 5 02 /10 /octobre /2015 09:47
Giuseppe Cruciani
Giuseppe Cruciani

PADRE LOMBARDI: "L'ODG CENSURI LA FALSA TELEFONATA A MONS. PAGLIA". IL PORTAVOCE DEL PAPA A TV2000: "STUPITO CHE L'ORDINE GIORNALISTI NON INTERVENGA" - L'Ordine del Lazio annuncia iniziative sul caso.

ROMA, 30 settembre 2015. "SE VIENE ESTORTA IN UN MODO ASSOLUTAMENTE INACCETTABILE UNA TELEFONATA DI CARATTERE PRIVATO CHE DICE DELLE ESPRESSIONI CHE CERTAMENTE NON SONO STATE PENSATE PER ESSERE DETTE IN MODO RIFLETTUTO IN PUBBLICO QUESTE NON ESPRIMONO IN NESSUN MODO LA POSIZIONE DELLA SANTA SEDE". LO HA DETTO IL DIRETTORE DELLA SALA STAMPA VATICANA, PADRE FEDERICO LOMBARDI, AL 'DIARIO DI PAPA FRANCESCO' SU TV2000 IN MERITO ALLO SCHERZO TELEFONICO DA PARTE DI UNA RADIO A MONS. VINCENZO PAGLIA. QUESTO TIPO DI TELEFONATE, HA AGGIUNTO PADRE LOMBARDI, "NON È CORRETTO PRENDERLE SUL SERIO, MENTRE È CORRETTO PRENDERE SUL SERIO IL MODO ASSOLUTAMENTE SCORRETTO IN CUI QUESTE DICHIARAZIONE VENGONO ESTORTE. SONO STUPITO CHE NON SI MANIFESTI ANCHE PIÙ CHIARAMENTE L'Ordine dei Giornalisti CON UNA CHIARA CENSURA E DISAPPROVAZIONE DI QUESTO MODO DI FARE INFORMAZIONE E OTTENERE INFORMAZIONI. MI SEMBRA INACCETTABILE E DISONESTO". (ANSA).

.Ordine dei Giornalisti del Lazio: "Il metodo utilizzato da 'La Zanzara', che continua a estorcere con il raggiro false interviste e dichiarazioni, viola le regole fondamentali del giornalismo". - ROMA, 1 ottobre 2015. "Il metodo utilizzato da 'La Zanzara', che continua a estorcere con il raggiro false interviste e dichiarazioni, viola le regole fondamentali del giornalismo". L'Ordine dei giornalisti del Lazio interviene con una nota sulla telefonata a monsignor Paglia (ottenuta con l'escamotage di un falso Matteo Renzi, ndr). "L'Ordine dei giornalisti del Lazio ribadisce - si legge in un comunicato - la condanna a questo metodo e annuncia che sottoporrà il nuovo caso all'attenzione del Consiglio per gli atti dovuti". Ieri Padre Federico Lombardi, direttore della Sala stampa vaticana, aveva sottolineato senza fare citazioni dirette che "questo tipo di telefonate non è corretto prenderle sul serio, mentre è corretto prendere sul serio il modo assolutamente scorretto in cui queste dichiarazione vengono estorte. Sono stupito che non si manifesti anche più chiaramente l'Ordine dei giornalisti con una chiara censura e disapprovazione di questo modo di fare informazione e ottenere informazioni. Mi sembra inaccettabile e disonesto", aveva concluso il direttore della sala stampa vaticana. (ANSA).

++++++++++++++++++++++

BLITZ QUOTIDIANO

MILANO – Il Tribunale di Milano ha condannato la trasmissione radiofonica “La Zanzara”, condotta da Giuseppe Cruciani e David Parenzo, ha cancellare le registrazioni di una telefonata tra l’ex ministro Fabrizio Barca e un imitatore di Nichi Vendola. Telefonata che fu rubata e che quindi va eliminata dagli archivi. Ma al di là del singolo episodio la sentenza del tribunale di Milano condanna uno stile, il “Cruciani style”, fatto di informazioni carpite non attraverso un normale lavoro di inchiesta giornalistica ma di fatto rubando confidenze a persone che non sanno di essere in diretta radiofonica e che pensano di parlare in privato con un loro amico e non con un imitatore. Il Tribunale ha stabilito che questo “stile” è illecito. Che non si può fingere di essere un altro e utilizzare le informazioni ricevute. Secondo il Tribunale “l’interesse pubblico alla conoscenza di fatti di rilievo collettivo va tutelato e perseguito nel rispetto del trattamento dei dati personali, e non può rappresentare un’esigenza superiore in nome della quale acquisire e trattare dati personali in spregio delle regole che disciplinano l’attività giornalistica”. Tradotto: se si vogliono scoop bisogna farli secondo le regole giornalistiche. Non fu così nel caso della telefonata che ha dato il là alla sentenza, quella tra l’ex ministro Barca e il finto Vendola. Barca parlò a ruota libera, accusò Matteo Renzi e Carlo De Benedetti. Peccò forse di ingenuità ma allo stesso tempo fu certamente vittima di quello che oggi, dopo la sentenza, è lecito chiamare un imbroglio. - See more at:

COPYRIGHT

http://www.blitzquotidiano.it/media/la-zanzara-condannato-il-cruciani-style-2215851/#sthash.Gccq4e1t.dpuf

Partager cet article

Repost 0
Published by ROYAL MONACO - dans GIORNALISMO
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche