Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
24 mai 2015 7 24 /05 /mai /2015 06:38

ROYAL MONACO N°24 SPOT

 XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra
 XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra

~~Grande guerra (IV Guerra di indipendenza nazionale): il XXIV MAGGIO un minuto di silenzio e di raccoglimento alle ore 15. Colpi a salve in 24 città alla stessa ora, lo ha deciso il Governo. Domenica minuto di silenzio sui campi e nella Serie A maglie con la scritta ‘Ricorda’. ROMA, 22 maggio 2015. Stelle alpine fatte di carta, colpi a salve in 24 città alla stessa ora, con le tv sintonizzate sul ricordo: "È corale la commemorazione che il Governo ha riservato al 24 Maggio, data che 100 anni fa segnò l'ingresso dell'Italia nella Prima Guerra mondiale (IV Guerra di indipendenza nazionale) e che costò il sacrificio di 650 mila caduti militari e 600 mila vittime civili. Per ricordare, il Paese si ferma con un minuto di raccoglimento alle ore 15 dalle istituzioni,dalla società civile e dallo sport". Lo precisa una nota del governo. (ANSA)

~~Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra. Seminario con Anita Garibaldi e Pierluigi Franz (che ha ricostruito le vicende di 160 giornalisti italiani caduti sui fronti di quella che è anche la IV Guerra di indipendenza nazionale).

 XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra  XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra
 XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra  XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra

~~~~ Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra

 

Reggio Emilia, 22 maggio 2015. Tutto è cominciato quattro anni, con il ritrovamento per caso di una vecchia lapide abbandonata nella cantina di un palazzo dell'INPGI a Roma: "In memoria dei giornalisti morti per la patria". Vi erano scolpiti i nomi di 83 giornalisti e delle testate di provenienza (il più famoso Cesare Battisti) caduti nella Prima Guerra mondiale. Fra loro anche un Giovanni Spallanzani, della Gazzetta di Modena. La lapide era stata inaugurata da Mussolini nel 1934, e dimenticata nel secondo dopoguerra. Da lì sono cominciate le ricerche di Pierluigi Roesler Franz, storico del giornalismo, che è arrivato a ricostruire le vicende di 160 giornalisti italiani caduti sui vari fronti della Grande Guerra (IV Guerra di indipendenza nazionale). Il primo fu Lamberto Duranti, che morì prima ancora dell'entrata in guerra dell'Italia esattamente 100 anni fa, il 24 maggio 1915: cadde il 5 gennaio sulle Argonne, dove era andato a combattere col corpo di spedizione di Costante e Bruno Garibaldi, figli di Ricciotti e nipoti di Giuseppe Garibaldi. Questo e molto altro è stato rievocato nel corso di un convegno-seminario su "Giornalisti e Garibaldini nella Grande Guerra" a Reggio Emilia nella sala conferenze di palazzo Fonte (ex tribunale) in via Emilia San Pietro. Il seminario, organizzato dall'Ordine dei giornalisti e dall'Associazione stampa reggiana Bruno Bedeschi con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia, ha offerto una conoscenza storica del giornalismo nei periodi bellici, con un ricordo dei giornalisti eroi della Grande Guerra, e sul ruolo della famiglia Garibaldi e dei Garibaldini nella Grande Guerra. Anita Garibaldi,pronipote in linea diretta dell'Eroe dei Due Mondi e promotrice della fondazione intitolata a Giuseppe Garibaldi, ha parlato su "I 6 fratelli Garibaldi e le legioni garibaldine della Grande Guerra"; Pierluigi Roesler Franz, membro del consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti su "Anche i giornalisti muoiono in guerra: 160 eroi”, e Claudio Santini, docente di deontologia al master di giornalismo dell'Università di Bologna, e presidente del Consiglio territoriale di disciplina dell'Ordine, su "La guerra tra informazione e propaganda". Ha introdotto Roberto Zalambani. (REGGIO REPORT)

 XXIV MAGGIO un minuto di silenzio alle ore 15 - Giornalisti e garibaldini nella Grande guerra

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche