Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
28 mars 2015 6 28 /03 /mars /2015 09:08
 Le donne di Proust di Raffaella Campolieti al Casino Vernier di Venezia
 Le donne di Proust di Raffaella Campolieti al Casino Vernier di Venezia

~~Venerdì 10 aprile - ore 18.30 Casino Venier (San Marco 4939) Vernissage mostra Le donne di Proust di Raffaella Campolieti Il compito dell’arte secondo Marcel Proust è quello di esplorare la parte misconosciuta della realtà che di solito non percepiamo perchè su di essa l’abitudine, la pigrizia e gli scopi dell’agire pratico hanno tessuto un velo di bruttezza e d’insignificanza che ci lascia incuriosi dinanzi all’universo. “Forare” quel velo ed estrarne particelle di verità e di bellezza è la missione dell’artista che, sradicandosi dall’abitudine e da ogni concezione utilitaristica, libera il suo sguardo scoprendo così l’essenza delle cose. Questa sintesi della concezione dell’arte di Proust permette d’inquadrare i dipinti di Raffaella Campolieti all’interno di un’ispirazione che ha condotto l’artista a far rivivere l’universo femminile proustiano attraverso 20 ritratti dei personaggi che popolano il bestiario umano che è la Recherche. Il paesaggio pittorico della Campolieti è il volto (femminile di preferenza), con focus nello sguardo. Tra i tanti volti delle eroine proustiane, Campolieti ha scelto quello che nella sua trasfigurazione metaforizzante più si prestava allo scandaglio nel profondo che è l’essenza dei motivi ispiratori proustiani, aggiungendo però un tocco di eleganza e raffinatezza estetizzante di cui è intriso l’ambiente della Belle Epoque. (tratto e adattato da G. Oliviero, Raffaella Campolieti à la recherche des femmes de Proust, 2012) Raffaella CAMPOLIETI è nata e vissuta tra due mari, poichè, napoletana verace di origine, ha trascorso gran parte dei suoi anni al Lido di Venezia. Nel gennaio 2002 i suoi volti femminili dal “collo lungo alla Modigliani” sono stati notati in particolare dal critico lagunare Paolo Rizzi. Avvenimento significativo nella carriera dell’artista è la grande mostra napoletana a Palazzo Partanna nel 2005, dove donne, ritratti, personaggi, Borboni della Campolieti riscuotono enorme successo e vengono acquisiti dalla Fondazione Banco di Napoli, dove ancora oggi sono esposti. Alla personale “I Miti” al Centro Culturale Candiani di Mestre (2005), seguono nel 2006 i 30 “ritratti” alla Nuova Galleria ArteVision di Mestre, la presenza ad Arte Fiera di Padova ed infine gli Stati Uniti nel febbraio 2007, al Watchung Art Center di Scotch Plains NJ USA. L’anno successivo la mostra “Napoli e la Belle Époque” porta nelle Sale Leopardi di Palazzo Reale a Napoli 40 ritratti e figure d’epoca legati alla Sala Margherita fine secolo/primi Novecento. Nel 2009 inoltre, l’artista espone alla Galleria Arte-Vision di Torino e alla Biennale d’Arte veneziana. La mostra Le donne di Proust, che raccoglie alcuni dei 26 dipinti che compongono l’esposizione dell’artista intitolata “All’ombra delle fanciulle in fiore”, è stata presentata dapprima a Napoli nell’ottobre 2012 e a Nizza l’anno successivo. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 29 aprile.

Partager cet article

Repost 0
Published by ROYAL MONACO - dans ARTE & CULTURA
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche