Overblog Suivre ce blog
Editer l'article Administration Créer mon blog
12 février 2015 4 12 /02 /février /2015 17:19
Presentato a Casa Sanremo il libro “Ti racconto Lucio Dalla”
Presentato a Casa Sanremo il libro “Ti racconto Lucio Dalla”

Presentato a Casa Sanremo, in occasione della 65^ edizione del Festival della Canzone Italiana, il libro “Ti racconto Lucio Dalla” da Bologna a Manfredonia viaggio inedito nella sua infanzia” firmato da Angelo Riccardi.

L’attuale sindaco di Manfredonia, comune pugliese che è stato uno “dei luoghi dell’anima, del grande cantautore scomparso nel 2012, ha presentato il suo libro d’esordio nel Gardenia Theatre all’interno dello spazio del Palafiori di San Remo che in occasione del 65° Festival della Canzone Italiana, animato anche quest’anno con eventi dedicati al mondo della musica ed ai suoi protagonisti.

Location ideale, quindi, per rendere omaggio a uno dei massimi protagonisti della canzone d’autore italiana, a cui Riccardi ha dedicato questo ritratto inedito, proposto con un reading musicale affidato alla voce di Antonella Carone ( brillante attrice di teatro e cinema) e al piano di Gianni Martini (che vanta un’intensa attività concertistica come solista e con diverse formazioni orchestrali in Italia ed in Francia).

Un evento speciale per raccontare quest’originale esperienza narrativa, nata da un impulso autentico ispirato dalla personale amicizia che, negli ultimi anni di vita, ha legato il cantautore bolognese all’autore, appassionato della musica del poeta Dalla e affascinato dalla personalità bizzarra dell’amico Lucio. Un libro ispirato, in sintesi, dalla voglia di approfondire prima, e condividere poi, le poco conosciute e a tratti “misteriose” ragioni del legame affettivo di Dalla con Manfredonia, che lo accompagnò dalla più tenera età e che lo portò a dichiarare, pochi mesi prima dalla sua scomparsa: “Mi sento profondamente manfredoniano”.

Il libro, la cui prefazione è stata curata da Paolo Limiti, è ricco di notizie e di particolari sconosciuti, oltre che di una rassegna di foto e documenti inediti sull’infanzia e l’adolescenza di uno dei più grandi artisti italiani e poeti del Novecento. E che le pagine di questa biografia esclusiva restituiscono con ricchezza di avvenimenti e aneddoti, raccolti dalla viva voce di testimoni ( tra cui Ron, la violinista Her, il grafico Francesco Logoluso) e arricchito da episodi narrati dai familiari o dai vecchi amici d’infanzia.

Gli eventi narrati partono dalla fine degli anni ’40 , quando era atteso l’arrivo in treno del piccolo amico bolognese (chiamato affettuosamente “Sbrendolo”: Briciola) al seguito della madre, la modista Iole Melotti, che ogni estate arrivava nella città del Golfo con il suo stuolo di sarte e il carico di abiti per le signore benestanti. Un’abitudine nata a seguito del trasferimento di parte della sua famiglia, i fratelli Corrado, Mario ed Ezio e il padre, Ettore Melotti, da Bologna a Manfredonia per motivi di lavoro nel 1933.E moltissimi sono gli aneddoti che ricordano episodi teneri dell’infanzia di questo bambino generoso ed eccentrico, piccolo di statura ma già dotato di grandissimo talento, che ricostruiscono, non solo la sua rete sua affettiva e il simbiotico rapporto con la madre ma anche i primi approcci con la musica, che lo avrebbero portato da autodidatta a diventare prestissimo un polistrumentista eccellente e un raffinatissimo musicista jazz .

Una storia che continua con i vari episodi degli innumerevoli ritorni di Dalla a Manfredonia: per i concerti, per battezzare i figli degli amici, per un semplice pranzo o per fare lunghe camminate al crepuscolo vicino al mare di quella città di cui conosceva a perfezione anche il dialetto e in cui spesso amava esprimersi. E il racconto della sua vita personale e artistica, nel racconto di Riccardi, si dirama via via in molteplici direzioni che si intersecano e sovrappongono, fino a spingersi oltre la cronaca e trovare ipotesi ( rigorosamente documentate) su dubbi che trovano eco nella leggenda personale del cantautore. Da interrogativi tramandati da sempre dalla “voce del popolo”: Era davvero Giuseppe Dalla, scomparso quando Lucio aveva solo sette anni, il padre? O Lucio in realtà fu il frutto dell’amore clandestino di Iole per un uomo incontrato a Manfredonia? A domande legate anche alla sua storia musicale “ Cosa indica quella freccia sulla cartolina di Manfredonia che è sulla copertina del disco 4/3/43?” .E nelle trame che compongono il fitto tessuto narrativo del racconto, Riccardi, guida il lettore in un viaggio inedito nei territori meno conosciuti della sua storia personale e nei territori più conosciuti della sua carriera d’artista, ma da una diversa prospettiva, che alla fine restituiscono un Lucio Dalla ancora più intenso. L’evento rientra le iniziative dell’agenzia Parole e Musica di Mimmo Rollo presentate a CasaSanremo2015.

Info:

Official web: http://www.tiraccontoluciodalla.it

FaceBook page: https://www.facebook.com/tiraccontoluciodalla

Partager cet article

Repost 0
Published by ROYAL MONACO - dans ARTE & CULTURA
commenter cet article

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche