Overblog
Editer l'article Suivre ce blog Administration + Créer mon blog
10 novembre 2014 1 10 /11 /novembre /2014 17:25
PRESENTATO IL FESTIVAL DELLA PRIMAVERA DELLE ARTI DI MONTE-CARLO

PRESENTATO IL FESTIVAL DELLA PRIMAVERA DELLE ARTI DI MONTE-CARLO

Il 6 novembre, nel salone delle conferenze del Museo Oceanografico di Monaco, il maestro ed organizzatore Marc Monnet, dinanzi ai rappresentanti della stampa locale ed internazionale, ha preso la parola dopo l’esibizione dell’eccelso contrabassista Nicolas Grosse che aveva sorpreso gli astanti per il "vibrato aborigeno" dai toni cupi e trasportanti diffusi con un eclettico gioco dell’archetto.

I "Weekends" del Festival, molto ricchi d’interpretazioni ed all’altezza delle passate edizioni, intercorreranno dal 20 marzo , col primo caratterizzato dall’esecuzione delle PASSIONI DI BACH, seguite il giorno 21 dal SIBELIUS, con l’Orchestra Filarmonica di Monte-Carlo al Grimaldi Forum, per concludersi durante il 4° WE, dal 9 al 12 aprile, con lo stesso SIBELIUS, ma eseguito dall’Orchestra Filarmonica di Radio France, diretta da Mikko Franck.

Luigi Mattera

PRESENTATO IL FESTIVAL DELLA PRIMAVERA DELLE ARTI DI MONTE-CARLO
PRESENTATO IL FESTIVAL DELLA PRIMAVERA DELLE ARTI DI MONTE-CARLO

FESTIVALPRINTEMPS DES ARTS DE MONTE-CARLO

sotto la presidenza di Sua Altezza Reale Carolina di Hannover, Principessa di Hannover

20 MARZO / 12 APRILE 2015 XXXI edizione

 

"Classicismo e avventura caratterizzano la prossima edizione del Festival Printemps des Arts", così il direttore artistico Marc Monnet apre la conferenza stampa tenuta giovedì scorso al Museo Oceanografico di Monte-Carlo, per presentare uno degli appuntamenti culturali più significativi e attesi della Costa Azzurra. Il festival monegasco, da oltre trent’anni, riunisce a primavera artisti di fama internazionale e giovani talenti, sempre più seguito da pubblico e critici internazionali.

 

Nell’arco di quattro weekend, dal 20 marzo al 12 aprile 2015, il festival si pone l’obiettivo di stupire e catturare l’attenzione del pubblico già a partire dalla grafica: un uomo incappucciato che cerca di scorgere la luce da  un faro puntatogli sul viso. Il festival punta quindi su programmi musicali raffinati e insoliti. L’edizione 2015 sarà interamente dedicata alla musica: 18 concerti coloreranno di note magnifici luoghi del Principato e della Costa Azzurra,  con un ventaglio di proposte che spaziano dall’XI al XXI secolo e 3 portrait consacrati a  Bach, Sibelius e Donatoni.

 

Il cartellone 2015 riunirà oltre 400 artisti, fra i quali figurano la star Soile Isokoski, i violoncellisti Marc Coppey, Xavier Phillips e Camille Thomas, il pianista Henri Barda, l'organista Bernard Foucroulle e grandi formazioni come la BBC Symphony Orchestra e l'Orchestre Philharmonique de Radio France.

 

La creazione ha anche nel 2015 uno spazio di primo piano con tre prime esecuzione assolute in programma nel weekend inaugurale (20-22 marzo), commissionate dal Printemps des Arts ai compositori François Bayle, Gilbert Nouno e Gérard Pesson.

 

Inoltre un ciclo di 12 conferenze introdurranno le opere in programma e 4 master class gratuite daranno l’opportunità a giovani studenti di musica di confrontarsi con maestri di fama europea.

 

Il Printemps des Arts è anche un’occasione per scoprire spazi non convenzionali e sale teatrali in cui la belle époque cede il passo ad architetture avvenieristiche. Cosi il pubblico potrà spostarsi dall’Opera all’Auditorium Rainier III, dal Grimaldi Forum al Museo Oceanografico, dallo Yacht Club, al  Conseil National, dalla Cattedrale alla sala dei matrimoni del Comune. E, seguendo un articolato programma di concerti e incontri, potrà varcare i confini del Principato per visitare il Château des Terrasses a Cap d’Ail e l’Eglise Saint Michel a La Turbi o ancora il Conservatorio di Nizza e il Casino a Beaulieu-sur-Mer.

 

Inoltre, come ogni anno, il festival svolgerà nei mesi che precedono l’inaugurazione il lavoro pedagogico nelle scuole e nei conservatori del Principato e della Costa Azzurra con incontri didattici e concerti decentrati, e riproporrà gli apprezzatissimi “recital a domicilio”, soirée musicali in appartamento durante le quali i musicisti del festival si esibiscono gratuitamente a casa di chi ne faccia richiesta: un modo di promuovere la musica, sulla scia dei salotti musicali dell’Ottocento, che consente di instaurare un rapporto intimo con il pubblico.

 

Prezzi dei biglietti variano da 25 a 50 euro con possibilità di riduzioni per chi acquista più concerti; biglietti ridotti a 10 euro per giovani fino ai 25 anni ed entrata gratuita per i bambini fino ai 12 anni.

 

Modalità di prenotazione e di acquisto dei biglietti:

12 avenue d’Ostende MC 98000 Monaco, tel +377 97983290 ; info@printempsdesarts.comwww.printempsdesarts.com

 

Tour operator: Il Sipario Musicale, tel. +39 02 5834941info@ilsipariomusicale.com

Partager cet article

Repost0

commentaires

Présentation

  • : ROYAL MONACO RIVIERA ISSN 2057-5076
  •  ROYAL MONACO RIVIERA      ISSN 2057-5076
  • : Royal Monaco Riviera web magazine fondé par Luigi MATTERA est le PREMIER site online de Monaco en presse écrite . Royal Monaco Riviera, il primo sito online del Principato divenuto cartaceo.ARTE, CULTURA, SOCIETA' della Riviera Ligure e Costa Azzurra!
  • Contact

Recherche